Fans: un nuovo antinfiammatorio “tamponato”

Fans: un nuovo antinfiammatorio “tamponato”

Ben sappiamo come i Fans siano utili nel contrastare i dolori e le affezioni osteoarticolari, ma il limite di questi farmaci è rappresentato dalla gastrolesività, oggi scongiurato dai farmaci "tamponati"

da in Farmaci, Malattie, News Salute, Ulcera Gastrica
Ultimo aggiornamento:

    farmaci

    Ben sappiamo come i Fans, farmaci antinfiammatori non steroidei utilizzati per contrastare il dolore in generale, così come per la cura delle affezioni osteoarticolari presentino lo svantaggio rappresentato dalla gastrolesività, ovvero, il limite dato dal danno esercitato alla parete gastrica che in qualche caso può sfociare anche in ulcera gastrica.

    Il consumo consapevole dei maggiori fans è infatti raccomandato a “stomaco pieno”, proprio per evitare che l’ipersecrezione acida venutasi a creare con l’assunzione del Fans determini più gravi danni al digerente. Solo per precisione, ricordiamo che esistono anche Fans che possono essere assunti a stomaco vuoto, ma sono la minoranza.

    Per opporsi a questa, a volte grave controindicazione, dei Fans, da un po’ di tempo in qua ci si è orientati verso quei protettori della mucosa gastrica che un tempo erano per lo più rappresentati dagli H2 Antagonisti ( Zantac ), utilizzati con grandissimo successo anche nella cura dell’ulcera gastrica e oggi in parte sostituiti dagli inibitori della pompa protonica ( Antra, Lansox etc.

    ).

    Tuttavia, al fine di scongiurare l’eventualità che il paziente dimentichi di assumere al contempo il protettore della mucosa gastrica, sta nascendo una classe di Fans “tamponata” ovvero, prevista proprio con quei farmaci che evitano l’ipersecrezione acida, tant’è che la FDA ha approvato il farmaco Pozen Vimovo, realizzato da AstraZeneca che unisce i vantaggi del naprossene sodico ( Naprosyn ) con quelli dell’Esomeprazolo, un inibitore della pompa protonica ( Nexium ).

    Ne deriva che l’assunzione del preparato risulta favorevole in presenza di malattie croniche, quali ad esempio, l’artrite reumatoide, l’osteoartrite, la spondilite anchilosante, laddove, si preveda l’assunzione del farmaco per un lasso di tempo elevato, così come particolarmente indicato è il farmaco per quei soggetti a rischio di ulcera gastrica.

    359

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FarmaciMalattieNews SaluteUlcera Gastrica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI