Fame nervosa: cosa mangiare, omeopatia e rimedi per combatterla

Fame nervosa: cosa mangiare, omeopatia e rimedi per combatterla

fame nervosa cosa mangiare omeopatia rimedi per combatterla

Fame nervosa: cosa mangiare? Quali sono i prodotti dell’omeopatia utili e i rimedi per combatterla? La fame nervosa è un disturbo alimentare che molto spesso è scatenato dall’ansia. Ci si ritrova a mangiare eccessivamente e continuamente, perché si vogliono soffocare le proprie frustrazioni. Scopriamo insieme come controllarla o come fermarla.

Cosa mangiare

Come combattere la fame nervosa? E’ importante scegliere bene che cosa inserire nella nostra alimentazione. Per esempio, possiamo cercare di preferire i cibi che saziano molto: frutta, in particolare ananas, arancia, kiwi e pompelmo, verdure, come la carota, la lattuga, gli spinaci e la zucca gialla, carne di pollo o di tacchino e pesce come salmone, tonno e sgombro. Tutti questi cibi possono costituire la base della nostra dieta.

Sono da evitare le caramelle, i dolci, i prodotti da forno, le bibite zuccherate, gli snack salati, gli insaccati. Si possono prediligere l’uso di molte spezie e il consumo di semi di girasole e di zucca. Per evitare di mangiucchiare tutta la giornata, è sempre bene rispettare gli spuntini di metà mattina e del pomeriggio, magari a base di yogurt e cereali.

L’omeopatia

La fame nervosa può essere contrastata anche con l’uso di prodotti omeopatici. Ricordiamo quelli più utili. Ad esempio, può essere importante il ricorso all’Aconitum napellus, soprattutto quando il disagio è accompagnato da attacchi di panico. Possiamo utilizzare l’Argentum nitricum, se mangiamo per ridurre l’ansia che precede un evento importante, come un esame o un colloquio di lavoro.

L’Arsenicum album è raccomandato per chi è soggetto al desiderio di prestare attenzione ai dettagli, mentre il Lycopodium è adatto per coloro che vogliono mascherare un senso di inadeguatezza. Il Phosphorus è indicato per i soggetti emotivi, che si spaventano facilmente, mentre la Pulsatilla può essere adatta per le persone che cercano continuamente il supporto degli altri.

I rimedi

Ci sono dei rimedi contro la fame nervosa che potrebbero fare al caso nostro. Essenziale sarebbe svolgere una certa attività fisica: lo sport attiva nel nostro cervello i circuiti del piacere e può indurci a trovare quel benessere psicofisico, che ci dà il gusto per la soddisfazione, senza abbuffarci di cibo. E’ importante allo stesso tempo mangiare lentamente, per gustare meglio i cibi e per riuscire a controllare meglio i nostri comportamenti durante i pasti.

Dovremmo imparare a dare un senso diverso al momento dell’acquisto degli alimenti, magari può rappresentare una buona occasione per fare la spesa con qualche amico, per scambiare quattro chiacchiere. Inoltre può essere utile essere più consapevoli nella scelta dei cibi, leggendo le etichette e cercando di non lasciarsi ingannare dalla pubblicità. Un ultimo trucco consiste nel dedicare il giusto tempo al sonno, per riposare e per contrastare in modo più appropriato lo stress.

566

Leggi anche:Tic nervosi: cause e curaNel sistema nervoso centrale si alternano le mappe spazialiCellule nervose ottenute per trasformazione di quelle della pelleFame: fa percepire i buoni odori più intensamente

Segui Tanta Salute

Ven 12/09/2014 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Tod 22 gennaio 2008 11:42

E quali sono le dosi da miscelare?
Se dicevate anche questo,l’informazione era completa ;)

Rispondi Segnala abuso
Seguici