Facebook e false personalità

Facebook e false personalità

Un recente studio ha messo in evidenza che i profili di Facebook non si allontanano molto dalla realtà e dalle personalità reali degli individui

da in Benessere, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    facebook

    Spesso internet diventa uno strumento nelle mani di chi preferisce costruirsi una falsa identità, non perché abbia per forza delle cattive intenzioni, ma semplicemente per sfuggire ai problemi assillanti della vita quotidiana, Un modo per evadere insomma. Ma questo concetto non sembra essere valido per Facebook. E’ quello che hanno scoperto i ricercatori dell’Università del Texas. Una scoperta destinata far parlare di sè.

    L’invenzione di profili falsi, basati su personalità che non corrispondono alla realtà, non sembra essere un fenomeno che tocca molto il popolare social network. Infatti sembrerebbe più diffuso più che altro sulle altri reti sociali. Gli studiosi sono arrivati a scoprire tutto ciò attraverso l’analisi dei profili di 236 giovani che sono iscritti a Facebook.

    I ricercatori hanno sottoposto i soggetti a un questionario che aveva come obiettivo quello di valutare la loro personalità e hanno somministrato anche agli amici degli individui presi in considerazioni delle specifiche interviste, per valutare alcuni aspetti del loro carattere.

    Poi si è proceduto ad un vero e proprio confronto con i profili dei soggetti sul noto social network e si è scoperto che questi non si allontanavano troppo dalla realtà. Questo accadrebbe perché i giovani utilizzano Facebook come un mezzo di comunicazione, che è inteso a fornire agli altri un’immagine veritiera di se stessi.

    Una realtà virtuale che rifletterebbe in tutto e per tutto una dimensione sociale con gli aspetti personali che sono noti a tutti anche nell’interazione quotidiana.

    Non è detto quindi che internet possa diventare uno strumento di contraffazione della dimensione privata. Tutto dipende dal modo di intenderlo e dall’uso che se ne fa.

    Immagine tratta da: nellavascadeiterribilipiranha.wordpress.com

    336

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenesserePsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI