Etiopia: cure e terapie grazie a Medici Senza Frontiere nei 60 centri operativi

Etiopia: cure e terapie grazie a Medici Senza Frontiere nei 60 centri operativi

Farina, Latte in polvere, mais e olio per aiutare a crescere i bambini dell'Etiopia, che soffrono e muoiono per la malnutrizione

da in Bambini, Primo Piano, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    Riso

    Quando si pensa alla malnutrizione e alla fame nel mondo vengono in mente subito i bambini dell’Africa, che sono ormai diventati nella memoria di tutti il simbolo della poverta’ e della indigenza. Infatti cosi’ e’ stato e cosi’ continua ad essere: in Africa, piu’ delle malattie epidemiche, ne uccide la fame.

    Fame, carenza di cibo e acqua o manutrizione, in tutti i casi si tratta di un grave problema, prima causa di morte nei paesi in via di sviluppo.

    Secondo il rapporto di Medici Senza Frontiere del mese di settembre scorso sarebbero attualmente 40 mila le persone che, in Etiopia, sono curate per trattamenti a malattie che sono state causate dalla malnutrizione.

    La maggior parte delle persone che soffrono la fame sono dei bambini, destinati a una eta’ media inferiore ai 45 anni e a uno sviluppo limitato del loro corpo: ossa, muscoli, fibre, che non possono crescere bene a causa della mancanza totale di nutrimento.

    Le popolazioni che hanno problemi di risorse alimentari vivono di raccolta e di piccola agricoltura, raramente allevamento, e grazie ai progetti di sostegno e di recupero avviati dai paesi sviluppati riescono a crearsi una micro economia di auto-sussistenza che permette loro di non morire.

    I centri nutrizionali di Medici Senza Frontiere sono oltre 60 nel paese, e hanno gia’ distribuito piu’ di 3 mila tonnellate di cibo, che e’ stato diviso tra adulti e bambini. Nei centri minori sono stati curati anche dei bambini che non avevano dei sintomi gravi, ma che erano a rischio di malnutrizione.

    Farina, mais, olio, sono gli alimenti che, insieme al latte in polvere, servono per aiutare questi piccoli a crescere, ma le persone che soffrono per la malnutrizione sono troppe, sono piu’ di mille le persone che ogni giorno arrivano nei centri piu’ grandi, in cerca di qualcosa da mangiare.

    Fonte: Bollettino Medici Senza Frontiere

    385

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniPrimo PianoSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI