Esenzione ticket 2017: garantite nuove prestazioni

Esenzione ticket 2017: garantite nuove prestazioni
da in Esami, News Salute, Sanità, Visite mediche

    esenzione ticket 2017

    L’esenzione ticket 2017 rivela delle sorprese per le prestazioni. Sono di più quelle ad essere garantite dal Servizio Sanitario Nazionale o gratuitamente o attraverso il pagamento di un ticket inferiore al costo che richiederebbe la prestazione se dovesse essere pagata per intero. I nuovi livelli essenziali di assistenza invitano tutte le Regioni italiane a mettere in atto gli strumenti necessari per assicurare a tutti i cittadini delle prestazioni effettive. Molte le novità, dal cambiamento dei piani vaccinali ai maggiori screening in gravidanza.

    I bambini e gli anziani avranno diritto a nuovi vaccini disponibili in maniera gratuita. Si tratta di quello contro il meningococco B e il rotavirus per i bambini fino ad un anno, il vaccino contro la varicella fino a due anni e quello contro il papilloma virus per i bambini di 11 anni. Chi ha superato i 65 anni di età può usufruire gratis dell’anti-pneumococco e del vaccino per prevenire il “fuoco di Sant’Antonio”.

    Con le nuove prestazioni viene aggiornato anche l’elenco degli esami di cui si può usufruire gratuitamente durante il periodo della gravidanza. In particolare:

    • ecografia con la misurazione della translucenzanucale;
    • test per calcolare il rischio di avere un figlio affetto dalla sindrome di Down;
    • urinocoltura;
    • tampone vaginale per la ricerca dello streptococco nel terzo trimestre.

    Nella classificazione, la celiachia non viene considerata più come malattia rara, ma come patologia cronica. Chi ha già una diagnosi può ottenere più facilmente l’esenzione dal ticket.

    Inoltre sono disponibili a costi ridotti i primi esami per diagnosticare la malattia, come le analisi del sangue e la biopsia intestinale.

    Anche altre malattie vengono classificate nella categoria di patologie croniche. Si tratta dell’endometriosi e della broncopneumopatia cronico ostruttiva. Rientrano nell’elenco delle malattie croniche anche il rene policistico autosomico dominante, l’osteomielite cronica, la sindrome da talidomide. Con una sigla sulla ricetta medica, le visite e gli esami per queste malattie saranno gratuite.

    Secondo le nuove linee assistenziali, le cure del dolore domiciliari dovranno essere disponibili in modo gratuito per i malati terminali e per chi ha bisogno di assistenza specialistica a causa di malattie cardiache o respiratorie.

    La fecondazione assistita sarà garantita nelle sue diverse fasi anche in regime ambulatoriale. Le coppie che vogliono praticarla dovranno contribuire con la somma che viene stabilita dalle singole Regioni.

    542

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EsamiNews SaluteSanitàVisite mediche
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI