Escherichia coli: Assolatte, 8 “mosse” per difendersi

L’Escherichia coli ha colpito in Germania e rischia di seminare il panico in mezza Europa: per prevenire il contagio da parte del batterio, ecco alcune regole suggerite da Assolatte

da , il

    escherichia coli, prevenzione a tavola

    E’ il protagonista negativo della cronaca più recente il “batterio killer” che ha già fatto alcune vittime in Germania, è il tanto temuto e, forse, fino a qualche giorno fa, sconosciuto, Escherichia Coli. Difendersi dalle sue incursioni davvero pericolose nell’organismo è possibile, Assolatte ha messo a punto 8 “mosse” ad hoc per tenere il microrganismo a debita distanza.

    Se è vero che il contagio da parte dell’Escherichia Coli avviene, soprattutto attraverso l’alimentazione, perché il germe sceglie come veicoli privilegiati di trasmissione proprio i cibi crudi o poco cotti, contaminati o non lavati accuratamente e bevande, come l’acqua, la prevenzione parte proprio dalla cucina e dalla tavola.

    Anche se il Bel Paese sembra, attualmente, essere indenne dal pericolo contagio da Escherichia Coli, la prevenzione non è mai troppa, quindi Assolatte ha elaborato alcune semplici regole, che invita tutti i cittadini a seguire con attenzione.

    Otto mosse semplici, ma dall’effetto protettivo e preventivo garantito, eccole: lavare la verdura fresca, come insalata o pomodori, con acqua e bicarbonato; sbucciare la verdura prima di mangiarla, soprattutto se si tratta di cetrioli; preferire gli alimenti cotti, come gli ortaggi lessati o come il latte pastorizzato, perché il trattamento termico è l’unico modo per distruggere l’Escherichia Coli; lavarsi bene le mani prima della preparazione dei cibi, prima di mettersi a tavola e dopo aver cucinato; pulire con detersivi le superfici di lavoro prima di manipolare gli alimenti, soprattutto se in casa vivono anche degli animali; evitare ogni contaminazione tra i cibi, tenendoli separati e usando utensili diversi per tagliarli o cucinarli; lasciare gli alimenti deperibili a temperatura ambiente per il minor tempo possibile; tenere in buono stato il frigorifero, controllando la temperatura, pulendolo e sbrinandolo regolarmente.