Epatite: numero dei casi in aumento in tutto il mondo

Epatite: numero dei casi in aumento in tutto il mondo

Per oggi 28 luglio, l’OMS ha organizzato una Giornata Mondiale dell’epatite, necessaria a sensibilizzare la maggior parte delle persone verso la prevenzione dall’epatite

da in Epatite, Malattie, News Salute, Prevenzione, Virus
Ultimo aggiornamento:

    epatite casi aumento

    I casi di epatite virale sono in aumento in tutto il mondo. Purtroppo sono sempre di più i pazienti affetti da tale patologia, differente in base al virus. La gravità della situazione è talmente sentita che anche l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) sta partecipando in prima fila per risolvere il problema e sensibilizzare le persone nei confronti di quest’ultimo. Analizzando i dati si potrebbe addirittura parlare di epidemia, ecco perché è necessario aumentare le misure di prevenzione e di screening.

    Proprio per questo l’OMS ha organizzato per la prima volta la Giornata mondiale dell’epatite che si celebrerà proprio oggi, 28 luglio. Purtroppo, al mondo sono presenti e diffuse tutte le forme di epatite, che sono causate rispettivamente da 5 virus indicate dalle lettere dell’alfabeto A, B, C, D, E. L’OMS ha registrato 1,4 milioni di casi di epatite A all’anno, oltre 350 milioni di casi di epatite B. L’Italia, vanta un primato, non da invidiare, del numero di pazienti affetti da epatite, in particolar modo B e C. Un altro problema molto importante, è che tutte le forme di epatite causano ulteriori patologie, come cirrosi, e tumori al fegato.

    Nonostante la differenza del nome stia solo nelle lettere dell’alfabeto che accompagnano il nome epatite, sono tutte forme che si differenziano per molteplici fattori. Le epatiti A ed E dipendono dall’ingestione di specifici cibi o acqua contaminati, mentre quelle B, C, e D, che sono anche le più conosciute, si trasmettono attraverso il contatto di sangue infetto. Purtroppo tutte le complicazioni che derivano da un’epatite in alcuni gravi casi possono essere anche mortali. Nonostante ora ci siano delle terapie innovative per contrastare tali malattie, la velocità di diffusione è sempre molto elevata, ecco la necessità, secondo l’OMS, di sensibilizzare tutti a visite, esami, e quindi screening e diagnosi precoci.

    370

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EpatiteMalattieNews SalutePrevenzioneVirus
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI