Eosinofili: elementi importanti nelle reazioni allergiche

Eosinofili: elementi importanti nelle reazioni allergiche

Gli eosinofili sono elementi del sangue, appartenenti alla famiglia dei globuli bianchi

da in Allergie, Analisi Mediche, Benessere, Sangue, Globuli-Bianchi, Leucociti, parassiti
Ultimo aggiornamento:

    Eosinofilo

    Gli eosinofili, rappresentano circa l’1-3% della popolazione leucocitaria (leucociti altro non sono che i globuli bianchi), e sono coinvolti nelle reazioni allergiche e nelle difesa contro le infestazioni parassitarie. Si trovano in concentrazioni superiori in quei tessuti esposti ad agenti ambientali, come il tratto digerente, i polmoni, il tessuto connettivo cutaneo (strato della pelle), gli epiteli genitourinari. La maggior concentazione in questi livelli serve per esplicare la loro azione difensiva contro i parassiti che tentano di invadere l’organismo. Gli eosinofili “combattono” contro i parassiti rilasciando delle sostanze, che sono in grado di danneggiarli o distruggerli.

    Per questo motivo, prendono anche il nome di leucociti citotossici. Inoltre appartengono alla classe dei granulociti (particolari tipi di globuli bianchi), in quanto al loro interno possiedono dei granuli citoplasmatici (a questa classe appartengono anche i basofili e i neutrofili). Riprendiamo il nome leucociti “citotossici”: all’interno die granuli, di cui sopra, sono state scoperte delle sostanze chimiche capaci di mediare le reazioni di difesa e regolatorie nelle quali sono coinvolti. Queste azioni difensive entrano in gioco durante una reazione infiammatoria o allergica, dando luogo a tutti i processi infettivi e al danno tissutale a causa del rilascio di sostanze chimiche, per poter sconfiggere la causa.

    Gli eosinofili, dovrebbero essere periodicamente controllati, insieme a tutti gli altri elementi del sangue.

    Il valore degli eosinofili alti, indica, solitamente, forme allergiche, come: asma allergica, febbre da fieno e ipersensibilità a farmaci (un esempio è l’aspirina); alcune forme di leucemia; infestazioni parassitarie. Gli eosinofili, vengono prodotti nel midollo osseo, maturano per 8-10 giorni, e poi entrano nel circolo sanguigno, e in 8-12 ore si dirigono verso i tessuti, dove rimangono per alcuni giorni, senza rientrare nel circolo sanguigno.

    352

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AllergieAnalisi MedicheBenessereSangueGlobuli-BianchiLeucocitiparassiti
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI