Ecomamme: tutte come Barbara Berlusconi

Ecomamme: tutte come Barbara Berlusconi

Le mamme stanno diventando ecologiche, l'ecostyle e' uno stile di vita che riguarda tutto: oggetti, prodotti, cibo, tempo libero, abitudini e cultura, un passo avanti

da in Bambini, Benessere
Ultimo aggiornamento:

    Bimbi

    Che cosa fanno le ecomamme? Chi sono? Dove vanno? Quali sono le loro quotidiane abitudini che le distinguono dalle altre mamme? A parlarne, nella giornata di ieri, Riccarda Serri, Dott.ssa in Dermatologia presso l’Universita’ degli Studi di Milano, che e’ intervenuta sul tema nell’ambito dei “Giorni della Salute“.

    Le ecomamme sono mamme superinformate, usano le tecnologie moderne come internet per trovare tutte le informazioni necessarie per le scelte consapevoli, leggono le etichette dei prodotti che acquistano, e cercano di scegliere prodotti sani per la salute personale del bambino, ma anche rispettosi dell’ambiente.

    Le mamme attente, in Italia, sono sempre di piu’, al punto da poter affermare che questa, che inizialmente era una tendenza di nicchia, sta diventando una tendenza che ha fatto e fa scuola; il fenomeno e’ riuscito a scardinare parecchie delle ideologie consumer del 20° secolo, una fra tutte quella di scegliere per i bebe’ i “pampers” usa e getta, abitudine che, laddove possibile, sta diventando di seconda scelta.

    Per parlare di ecostyle le occasioni sono ben otto, tutte nell’orario di aperitivo, momenti in cui parlare guardandosi negli occhi di scelte di vita e di coerenza personale, incontri organizzati a Milano, dove sono stati chiamati a esprimere il prorpio parere e a raccontare la propria esperienza dei testimonial come Anna Maria de Pace, matrimonialista di fama, e Barbara Berlusconi.

    Le premesse: prima di tutto la scelta di prodotti certificati, dai giocattoli al biberon agli oggetti di uso quotidiano al superfluo, tutto certificato e marchiato, niente acquisti da bancarella e da mercatino.

    Attenzione negli alimenti:
    pappe, latte, saponi, prodotti per la cura del bimbo, rigorosamente controllati, ecologici, senza sofisticazioni. Una nota rilevante: le mamme ecostyle scelgono bene anche l’acqua che i loro bimbi bevono.

    Il programma per le ecomamme non ha pero’ esaurito le risorse: nei prossimi giorni, l’8 giugno, si parlera’ della “Biocosmesi. Cosmetici e prodotti per la cura e l’igiene del corpo: il cosmetico inquina e/o ci inquina?” dalle 19.00 alle 20.00.

    Lunedi’ 9 giugno il tema trattato sarà “Ecologia in casa, la casa ecopulita, le molecole buone e cattive di tutti i giorni e le alternative verdi”, mentre Martedì 10 “Ufficio verde. Lavorare in un ambiente di lavoro ecologico e non inquinato”.

    Mercoledì 11 “Bimbi verdi: bambini e ambiente, stiamo avvelenando i piccoli?”, alla presenza di Barbara Berlusconi e della seconda vice presidente di Skineco, Pucci Romano.

    Nella giornata del 12 giugno l’orario sara’ anticipato dalle 17.00 alle 18.00 e si parlera’ de “La medicina sportiva”, in conclusione venerdi’ 13 dalle 19.00 alle 20.00 il tema sara’ su “Icibi della salute: cibi amici e cibi killer”, con Annamaria Bernardini de Pace fra i relatori.

    Sabato e domenica chiusura con “La plastica e miglioramento estetico: stiamo esagerando nel volerci cambiare?” e “La qualità di vita del malato oncologico: tristi, brutti e malati? No!”.

    532

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniBenessere
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI