Droghe: aumentano consumatori e decessi di anno in anno

da , il

    Droga

    I dati sono da brivido di quelli che a solo leggerli dovrebbe far cambiare idea a coloro che ritengono che le droghe alla fine siano un male quasi inevitabile e invece sarebbero eccome da evitare, basterebbe leggere la Relazione Annuale al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze relativa all’anno scorso per riflettere molto, prima di assumere qualsiasi sostanza stupefacente.

    I dati rilevano che a fronte di un aumento del consumo di droga, contestualmente sono aumentati i decessi, stessa cosa avvenuta all’interno dei Sert, fatto ancora più grave se si pensi che molti dei tossicodipendenti sfuggono anche al controllo dei Sert e dunque non ricevono alcuna cura.

    Sono ben 130 mila i tossicodipendenti che, pur avendo bisogno di cure non ricorrono a nessun provvedimento terapeutico, nonostante facessero uso di droghe quali eroina e cocaina.

    “Si stima che lo scorso anno i consumatori di sostanze psicoattive illegali con bisogno di cura siano stati poco meno di 320.000, di cui circa 205.000 consumatori di eroina e circa 154.000 di cocaina – osserva Sabrina Molinaro, dell’Ifc (istituto fisiologia clinica) di Pisa, responsabile dell’indagine – con un leggero decremento dei primi e un lieve incremento dei secondi”.

    Insomma dati che dovrebbero far molto riflettere, anche se solo si pensi che sono in continuo aumento, anno dopo anno.