NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Droga, fumo e alcol: rischio alto per i giovani sovrappeso

Droga, fumo e alcol: rischio alto per i giovani sovrappeso

Essere in sovrappeso per i giovani significa anche essere più propensi a fumare, consumare alcol e droghe secondo i risultati di un recente studio italiano

da in Adolescenti, Droghe, Giovani, News Salute, Psicologia
Ultimo aggiornamento:

    Giovani in sovrappeso, più a rischio droga, alcol e fumo

    Per i ragazzi sovrappeso, oltre ai chili di troppo e ai relativi rischi di troppo per la salute , c’è anche una buona dose di rischi di troppo di lasciarsi tentare da vizi molto pericolosi, come il fumo, la droga e l’alcol. Giovanissimi, meglio controllare l’ago della bilancia, quindi, per non rischiare davvero grosso: ecco il monito che sembrano suggerire i risultati di una sperimentazione condotta da un gruppo di esperti italiani.

    Tra fumo, droga, alcol e sovrappeso sembra esistere una sorta di relazione “pericolosa”, come evidenziato dalla sperimentazione italiana, pubblicata su PlosOne e condotta da un team di studiosi dell’Istituto di fisiologia clinica del Cnr di Pisa.

    Per giungere a questa conclusione, che evidenzia come il sovrappeso sia da considerare un fattore di rischio, che aumenta la propensione dei giovani verso fumo, droga e alcol, gli esperti italiani hanno coinvolto nella sperimentazione più di 33.000 studenti delle scuole superiori italiane.

    Dito puntato e indagine concentrata sull’uso di particolari sostanze stupefacenti, come la cocaina, l’eroina, gli stimolanti, gli allucinogeni e i tranquillanti, da parte dei giovanissimi, di età compresa tra i 15 e i 19 anni.

    “Gli adolescenti in sovrappeso consumano circa il doppio di sostanze illegali rispetto a quelli normopeso. Se consideriamo globalmente gli adolescenti con un peso che si discosta dalla norma (sovrappeso e sottopeso), il maggiore consumo di stupefacenti è del 20-40%” ha sottolineato Sabrina Molinaro, ricercatrice dell’Ifc-Cnr e coordinatrice dello studio. Di segno diametralmente opposto le percentuali relative al consumo di cannabis, invece, che vedono una leggera prevalenza nei normopeso, 2,4%, rispetto ai sovrappeso, 2,1%.

    Anche per fumo e alcol, vale la stessa prevalenza nei giovani sovrappeso. “Per le ubriacature abbiamo rilevato una frequenza tra i normopeso del 14% e tra i sovrappeso del 17%. Per i fumatori la percentuale tra i normopeso è del 26,6% mentre tra i sovrappeso del 30,5%” ha aggiunto Molinaro.

    394

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AdolescentiDrogheGiovaniNews SalutePsicologia
    PIÙ POPOLARI