Droga e tossicodipendenze: al via la “community” scientifica italiana

Droga e tossicodipendenze: al via la “community” scientifica italiana

Un nuovo progetto contro la tossicodipendenza e il consumo di droga è pronto per partire, domani a Roma, l'Italian Scientific Community on Addiction

da in News Salute, Sanità, Terapie, Tossicodipendenza
Ultimo aggiornamento:

    tossicodipendenza nuova community

    Droga, tossicodipendenze, prevenzione, cura e strategie efficaci per contenere il fenomeno: sono questi i principali argomenti al centro dei lavori dell’Italian Scientific Community on Addiction, in programma per domani, a Roma, Palazzo Chigi. Gli esperti italiani cercano il confronto costruttivo, il dialogo e nuove risposte terapeutiche e preventive per contrastare la diffusione delle sostanze stupefacenti e del loro abuso, che troppo spesso sfocia nella dipendenza patologica, in occasione della Conferenza internazionale “Conoscere, condividere, Costruire: Una Community scientifica per il futuro”.

    Un progetto ambizioso che guarda al futuro e, in particolare, a un futuro senza la droga, cocaina, eroina & co, con tassi di diffusione della tossicodipendenza in calo e non in aumento, come succede attualmente, quello che vuole promuovere la “community” del Bel Paese, voluta dal Dipartimento politiche antidroga, dall’Istituto interregionale delle Nazioni Unite per la ricerca sul crimine e la giustizia (Unicri) e dal ministero della Salute.

    Non uno dei tanti organi, delle numerose commissioni prive di troppi contenuti o vera utilità, l’Italian Scientific Community on Addiction ha uno scopo ben preciso: creare una rete di professionisti, ricercatori e policy maker che possano portare la loro esperienza e la loro professionalità, per dare vita a bacino di lavoro e di sviluppo comune.


    Integrando discipline, esperienze e professionalità, dalle neuroscienze all’analisi economica e sociale, si mette in atto una strategia combinata e sinergica con un unico nemico da colpire e “affondare” la tossicodipendenza, una vera e propria piaga sociale che conta ancora troppe vittime, provocando una drastica riduzione del consumo.

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News SaluteSanitàTerapieTossicodipendenza
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI