Droga e farmaci: Italia, sale il consumo di cocaina e antidepressivi

Droga e farmaci: Italia, sale il consumo di cocaina e antidepressivi

Gli antidepressivi e la cocaina sono in cima ai desideri degli Italiani o quasi: la tendenza al consumo di queste sostanze è in preoccupante aumento in quasi tutte le regioni italiane

da in Antidepressivi, Cocaina, Farmaci, In Evidenza, News Salute, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    cocaina antidepressivi aumenta consumo

    Quando si tratta di consumo di antidepressivi e cocaina, i dati più recenti sembrano confermare, in Italia, la tendenza preoccupante al rialzo registrata negli ultimi anni. Ecco il quadro poco rassicurante che emerge dall’ottava edizione del Rapporto Osservasalute (2010), pubblicato dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane, che conferma l’evidenze già emerse nel corso del precedente Rapporto.

    Un mix pericoloso per la salute psicologica e fisica, che non sembra spaventare troppo gli italiani o, meglio, che non sembra farli desistere dal consumo frequente. L’aumento del consumo di farmaci antidepressivi interessa tutte le regioni del Bel Paese, ma secondo i dati del Rapporto, che ne ha fotografato ll’uso nella società di oggi, le cifre registrate in quelle del centro-nord sono superiori.

    I cittadini maggiormente dediti all’utilizzo di farmaci antidepressivi, con o senza una reale esigenza di tipo psichiatrico, sembrano essere quelli centro-settentrionali e, in particolare quelli residenti nei territori di Bolzano, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana e Umbria.


    Il panorama italiano, quando si tratta, invece, di “polvere bianca”, della sostanza stupefacente più diffusa, la cocaina, sembra differente. Negli ultimi anni e, in particolare, dal 2005 al 2007, si è assistito a un aumento del consumo di questa droga, in quasi tutte le regioni italiane.

    Le eccezioni, fortunatamente, però, ci sono: nella Provincia Autonoma di Bolzano, in Friuli Venezia Giulia e nel Lazio è stata osservata una tendenza positiva, un trend in discesa, mentre nelle Marche i valori relativi al consumo di cocaina si sono confermate stabili, con cifre al di sotto della media nazionale.

    321

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AntidepressiviCocainaFarmaciIn EvidenzaNews SaluteSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI