Droga: così si esce!

Droga: così si esce!

Da considerare che crack, cocaina ed eroina sono droghe dagli effetti non solo più devastanti ma anche con risultati relativi alla dipendenza più gravi in assoluto

da in Benessere, Cocaina, Ricerca Medica, Tossicodipendenza
Ultimo aggiornamento:

    cocaina

    Bisogna sfatare una triste consuetudine, quella di pensare che la stragrande maggioranza dei tossicodipendenti, pur se trattati adeguatamente, prima o poi finiscono per tornare nel vortice della droga; la realtà potrebbe essere ben diversa, almeno stando a sentire le stime che ci pervengono dall’Inghilterra e riportate dal sito della Bbc che palesano ben altra realtà, ovvero che almeno un tossicodipendente su tre, sia esso eroinomane, cocainomane o consumatore di crack, esce dal tunnel.

    I risultati più eclatanti si sono ottenuti con i cocainomani, ma anche gli altri tossicodipendenti sono riusciti ad uscire dal tunnel tant’è che 14.600 di loro in terapia metadonica o in cura con altri programmi ne sono usciti guariti ed attualmente sono 140 mila i tossicodipendenti ancora in cura nel Regno Unito, come dimostra la ricerca pubblicata da The Lancet, con risultati sicuramente incoraggianti.

    Da considerare che crack, cocaina ed eroina sono droghe dagli effetti non solo più devastanti ma anche con risultati relativi alla dipendenza più gravi in assoluto. Lo ha detto anche John Marsden, che ha diretto lo studio effettuato dall’Istituto di Psichiatria del King’s College di Londra

    “Questi sono risultati incoraggianti, ma è solo l’inizio della storia”. Marsden ha detto di voler approfondire i risultati a lungo termine e diversi tipi di trattamento. “Penso che questa sia un ottimo incoraggiamento alla volontà di ripristinare investimenti pubblici a trattamenti delle tossicodipendenze”. Un portavoce del Dipartimento della Sanità ha dichiarato: “Questo studio dimostra che la nostra strategia di aumentare gli investimenti alla disintossicazione è efficace e offre agli utenti un accesso più rapido all’assistenza contro il consumo di droghe.

    La lotta contro l’abuso di stupefacenti è una priorità. Le terapie di alta qualità sono il modo più efficace per ridurre i danni della droga e ogni sterlina investita nel trattamento della tossicodipendenza fa risparmiare 9,5 sterline al resto della società”. Il presidente di DrugScope Martin Barnes ha detto che il trattamento farmacologico fa la differenza per migliaia di persone. Ma ha aggiunto: “Nonostante i miglioramenti che possono essere ottenuti, è importante riconoscere che smettere di assumere droghe può essere un processo lungo e complesso: non esiste la bacchetta magica per questi trattamenti”.

    415

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCocainaRicerca MedicaTossicodipendenza
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI