Donne: più sospettose a causa del testosterone

Una recente ricerca condotta presso l’Università di Città del Capo ha messo in evidenza che livelli elevati di testosterone nelle donne determinerebbero comportamenti più sospettosi e antisociali

da , il

    testosterone donne

    Elevati livelli di testosterone nelle donne le inducono a diventare più sospettose nei confronti degli altri. È questa l’interessante conclusione alla quale è arrivato uno studio condotto presso l’Università di Città del Capo. In sostanza si determinerebbero dei veri e propri effetti antisociali, che gli studiosi hanno verificato per mezzo di un particolare esperimento.

    I ricercatori hanno preso in considerazione delle giovani donne, alle quali hanno mostrato delle fotografie che ritraevano degli sconosciuti. Le donne sono state poi interrogate in merito al grado di fiducia che i volti ispiravano loro. Ad alcune delle donne è stato somministrato del testosterone, mentre ad altre una sostanza priva di effetti in funzione di placebo. Quest’ultimo non ha alterato i loro giudizi, mentre si è riscontrato che l’ormone maschile abbassava il livello di fiducia di circa dieci punti.

    Anche gli studiosi dell’Università di Zurigo si erano occupati di studiare gli effetti del testosterone sulle donne ed erano giunti a conclusioni completamente opposte, mettendo in evidenza come i soggetti di sesso femminile avessero adottato dei comportamenti più gentili e fossero capaci di gestire le interazioni sociali in maniera meno conflittuale.

    In effetti gli esperti spiegano che non si tratta di una contraddizione, in quanto quello dell’antisocialità non è un effetto che può essere generalizzato. È una tendenza che ha maggiore presa soprattutto in quelle persone che nutrono maggiore fiducia nei confronti del prossimo. E in questo sembrerebbero avere ragione gli esperti di Zurigo che hanno affermato che la reazione di affetto o di sospetto dipende più che altro dal carattere dell’individuo.

    Immagine tratta da: blog.donnamoderna.com