NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Donne: consulenza pre-concepimento

Donne: consulenza pre-concepimento

La gravidanza è un fatto importante nella vita della donna, viverla con serenità e con concezione di causa è indispensabile per mettere al mondo un bimbo sano e in piene facoltà fisiche e mentali: la maggior parte delle malformazioni del feto non hanno una origine prevenibile, ma in un terzo circa dei casi si tratta di patologie che si possono curare prima del concepimento con una buona consulenza pre-concepimento per individuare i rischi

da in Feto, Gravidanza, Salute Donna, Malformazioni
Ultimo aggiornamento:

    Neonati

    I neonati che nascono con malattie e difetti congeniti sono circa il 5% del totale e nella maggior parte dei casi il loro problema si sarebbe potuto evitare se prima del concempimento fossero state effettuate delle visite per valutare la situazione della salute della neo-mamma. Per sapere come gestire un concepimento è dunque importante fare delle visite preventive.

    Le consulenze pre-concepimento altro non sono che delle visite effettuate per valutare la possibilità di avere dei bimbi sani e robusti: in alcuni casi si tratta di prevedere disturbi metabolici o disturbi funzionali del feto, che potrebbero essere preventivamente curati.

    Nella maggior parte dei casi poco più della metà, le cause non sono conosciute, si tratta di malattie poligeniche o di errori di sviluppo del feto, ma nel 25% dei casi si tratta di malattie ereditarie o genetiche, o dipendenti da un fattore ambientale.

    In altri casi sono delle malattie di cui è affetta la madre o di cause legate all’uso di sostanze o di farmaci, oppure fattori ambientali veri e propri, come codizioni dovute a radiazioni o esposizione a sostanze dannose.

    Prevenire le malformazioni del feto è possibile, attraverso la fruizione di consulenze da parte di esperti e da parte di persone che possono aiutare a individuare importanti analisi mediche da fare per escludere problemi legati alla futura gravidanza.

    Trattamenti farmaceutici come le terapie con farmaci teratogeni o con prodotti non adatti alle donne in gravidanza, medicinali controindicati è la base per la prevenzione delle malformazioni del feto, ma non basta. A questo vanno aggiunte precauzioni e screening preconcezionali che individuino le malattie infettive, vanno verificate le proprie vaccinazioni come ad esempio la varicella e la rosolia, che sarebbero pericolose per il feto e vanno indagate le proprie posizioni in fatto di malattie come la toxoplasmosi e le infezioni virali in genere.

    Per fare le analisi dovute è necessario prenotare presso il proprio consultorio di riferimento una visita preventiva.

    Fonte: Vita di Donna

    410

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FetoGravidanzaSalute DonnaMalformazioni
    PIÙ POPOLARI