Dolori mestruali: rimedi naturali, della nonna e omeopatici

Dolori mestruali: rimedi naturali, della nonna e omeopatici
da in Apparato genitale, Ciclo Mestruale, Ginecologia, Rimedi naturali, Salute Donna
Ultimo aggiornamento: Venerdì 18/11/2016 07:07

    dolori mestruali rimedi naturali della nonna omeopatici

    Dolori mestruali: scopriamo i rimedi naturali, della nonna e omeopatici per contrastarli. I dolori mestruali sono un appuntamento fisso, che ogni giovane donna in molti casi segna sull’agenda con una punta di rammarico e di fastidio, soprattutto quando è caratterizzato da episodi di dolore intenso, stanchezza e irritabilità. Si tratta delle mestruazioni, che puntualmente ogni mese si presentano, nei casi meno “simpatici” con leggero anticipo, con la sindrome premestruale, e una serie di sintomi e fastidi. Oltre ai medicinali antidolorifici e antinfiammatori, esistono molti rimedi “soft” davvero utili.

    Meglio fare chiarezza, una volta per tutte, sgombrando il campo da ogni possibile dubbio sulla natura delle mestruazioni, l’appuntamento mensile di ogni donna, dalla pubertà alla menopausa. Con il termine mestruazioni si intende la perdita di sangue dall’apparato genitale femminile, legato a un processo, assolutamente fisiologico, di sfaldamento dell’endometrio, il tessuto che riveste la parte più interna dell’utero, che si rinnova ciclicamente.

    calore dolori mestruali

    Se è vero che il calore aumenta il flusso mestruale, per l’effetto vasodilatatore che lo contraddistinge, è anche vero che una buona dose di tepore, sfruttata nel modo giusto si rivela essere un vero toccasana contro i dolori e i fastidi mestruali. Un bel bagno caldo, con l’acqua non troppo bollente, è un ottimo alleato durante il ciclo, perché aiuta ad alleviarne i tipici crampi e dolori. Stesso “potere magico” o, meglio, lenitivo per la borsa dell’acqua calda, che grazie all’azione antispastica del calore, favorisce il rilassamento dei muscoli addominali e l’attenuazione dei fastidi.

    yoga dolori mestruali

    Lo yoga può dimostrarsi anche la scelta giusta per contrastare i dolori mestruali. Le posizioni hanno ottime capacità decongestionanti, sono in grado di attenuare tutti i disturbi tipici della dismenorrea: gonfiori, stanchezza, nausea, ritenzione idrica e congestione venosa.

    menta piperita dolori mestruali

    La menta piperita può costituire un valido rimedio contro i dolori mestruali. La possiamo assumere aggiungendola, ad esempio, al tè. In questo caso dobbiamo berne una o due tazze al giorno. Può essere utile anche assumere qualche caramella alla menta.

    prezzemolo dolori mestruali

    Il prezzemolo è utile perché aiuta a regolare il periodo delle mestruazioni, ma anche perché è un valido rimedio contro i crampi. Possiamo frullare del prezzemolo insieme ad un po’ di barbabietola, ad una carota e ad un cetriolo e bere 75 ml di succo per ottenere dei risultati efficaci.

    zenzero dolori mestruali

    Anche lo zenzero, dalle ottime proprietà benefiche, è un rimedio casalingo contro i dolori mestruali. Facciamone bollire un pezzo in una tazza di acqua per pochi minuti. Se vogliamo possiamo aggiungere un po’ di miele. La bevanda va assunta tre volte al giorno, dopo i pasti.

    basilico dolori mestruali

    Il basilico contiene una sostanza dall’azione antidolorifica. Si tratta dell’acido caffeico, che risulta molto utile anche in caso di dolori mestruali. Possiamo utilizzare il basilico per le nostre preparazioni in cucina oppure possiamo assumerlo attraverso un tè. Basta mettere due cucchiai di foglie di basilico in un litro di acqua calda e fare raffreddare. Se ne può bere mezza tazza ogni ora per trovare sollievo dai dolori mestruali.

    cannella dolori mestruali

    La cannella possiede delle ottime proprietà benefiche, antinfiammatorie e antispasmodiche, capaci di alleviare i dolori. Basta metterne un po’ sulle nostre preparazioni in cucina oppure aggiungerne un pizzico ad una tazza di tè.

    actaea racemosa dolori mestruali

    Un rimedio omeopatico per combattere i dolori mestruali è l’actaea racemosa 9CH. Si dovrebbe prendere quando il dolore è accompagnato da veri e propri spasmi. Se ne possono assumere 5 granuli una volta al giorno.

    magnesia phosphorica dolori mestruali

    Un altro rimedio omeopatico per i dolori mestruali è la magnesia phosphorica 9CH. Per alleviare i fastidi, se ne dovrebbero assumere 5 granuli, anche ogni 15 minuti, se il disturbo continua a persistere.

    veratrum album dolori mestruali

    L’omeopatia indica anche il veratrum album 9CH, soprattutto quando i dolori mestruali si accompagnano ad una sensazione di stanchezza, di debolezza e alla nausea. Si dovrebbero prendere 5 granuli, la cui assunzione può essere ripetuta anche ogni 15 minuti, se non ci si libera dal fastidio.

    salice bianco dolori mestruali

    Il salice bianco ha proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche. Questi effetti sono dovuti alla saligenina, una molecola contenuta nella corteccia della pianta. Possiamo preparare un infuso, versando in 250 ml di acqua calda un cucchiaino di corteccia di salice bianco. Lasciamo a riposo per circa 10 minuti, poi filtriamo e assumiamo la bevanda due o tre volte al giorno.

    1290

    LEGGI ANCHE