Dolore: uno spray nasale contro quello oncologico

A breve sarà disponibile una nuova formulazione terapeutica del fentanil, oppioide utilizzato nei casi di dolore cronico, in particolare per contrastare il dolore oncologico

da , il

    dolore spray nasale oncologico

    Il dolore oncologico potrà essere contrastato mediante la somministrazione di uno spray nasale. Recentemente è stata decretata una legge, la 38/2010, che sottolinea il diritto di tutte le persone affette da dolore cronico di essere trattate per sconfiggerlo. Tra i tipi di dolore, secondo le statistiche, quello oncologico è il più diffuso: infatti, ne soffre circa il 60%. Tutte queste persone, soffrono a causa del dolore cronico e per questo anche la loro vita quotidiana è compromessa, a causa, anche, del numero di episodi che si verificano durante la giornata.

    È necessario che questi pazienti vengano curati sia per inibire il dolore sia bloccare la malattia che lo causa. Questo concetto è stato ripreso e sottolineato anche dall’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità). Proprio per ciò a breve, sarà disponibile un farmaco, il fentanil, un oppioide, sotto forma di spray nasale, che aiuterà queste persone. Sino ad ora è disponibile per via orale, ma la via transmucosale ha dei vantaggi superiori, come la velocità d’azione e la praticità nell’usarlo.

    Per quanto riguarda il tempo in circa 10 minuti, questa nuova formulazione, riesce a dimezzare il dolore, ed in 20 minuti ad alleviarlo. Molte altre volte è stato sottolineata la necessità di utilizzare gli oppioidi nei casi di dolore cronico: e questa situazione, in effetti, sta migliorando. Infatti, dal 2009 al 2010, si è registrato un aumento del consumo di farmaci oppioidi, pari al 13,8%. L’idea di quest’uso sta migliorando sia nei pazienti sia nelle prescrizioni mediche.