Dolore al basso ventre: cause e rimedi

Il dolore al basso ventre può essere collegato a dei problemi che interessano l’intestino, l’apparato riproduttivo, i reni. Il medico stabilisce la terapia più adatta in base alla natura del disturbo.

da , il

    Il dolore al basso ventre, sia sul lato sinistro che su quello destro, costituisce un disturbo piuttosto comune, le cui cause tuttavia non sono sempre facili da individuare. In questi casi non ci si deve allarmare, ma il problema va sottoposto all’attenzione del medico di fiducia, il quale di certo sarà in grado di mettere a punto una diagnosi adeguata, per individuare tutte le fonti delle nostre preoccupazioni, tenendo conto degli altri elementi che completano il quadro sintomatologico.

    Disturbi ai reni o alla vescica

    Le cause del dolore al basso ventre possono essere ricondotte ad una situazione patologica che riguarda i reni o la vescica, soprattutto se il disturbo si accompagna ad una difficoltà ad urinare. In questi casi spesso alla sensazione dolorosa è associato il bruciore e la necessità di urinare di frequente. Le infezioni urinarie potrebbero essere a monte del problema.

    Le cause nelle donne

    Per quanto riguarda le donne, è abbastanza frequente nel periodo che precede il ciclo mestruale o durante le stesse mestruazioni accusare un dolore pelvico o una sensazione fastidiosa che interessa la zona inferiore della parete addominale e che a volte si estende anche alla schiena. Se il disturbo si manifesta lontano dal ciclo, potrebbero invece essere implicate delle parti dell’apparato riproduttivo, come l’utero, le ovaie o le tube di Falloppio. In queste situazioni ad essere coinvolta dal fastidio doloroso è soprattutto la zona inguinale. Il tutto potrebbe essere rapportato alla dismenorrea, all’endometriosi, alle cisti ovariche, ai fibromi o a condizioni particolari, come le gravidanze extrauterine. Da non dimenticare la possibilità che una donna possa avvertire dolore durante o dopo un rapporto sessuale. Si tratta di una condizione nota con il nome di dispareunia e che in genere è associata ad un condizionamento psicologico.

    Problemi all’intestino

    Altre volte si ha un coinvolgimento dell’intestino e quindi si manifestano diarrea o stipsi, che possono essere dovute a dei cambiamenti nelle abitudini alimentari o nello stile di vita in generale, in riferimento alla più o meno intensa attività fisica che viene praticata. In questi casi spesso si prova dolore nella regione addominale. Il tutto potrebbe essere un sintomo anche della sindrome del colon irritabile, un problema dalle mille sfaccettature.

    L’alimentazione

    I rimedi per il dolore al basso ventre variano in base alle cause. Se si tratta di un problema legato all’intestino, configurandosi come un vero e proprio mal di pancia, bisognerebbe apportare dei cambiamenti all’alimentazione. Utili sono in questi casi lo yogurt, i fermenti lattici vivi e i probiotici, ma anche tanta frutta e verdura e i cibi integrali.

    Le terapie

    Se alla base c’è un’infezione delle vie urinarie, il medico può ricorrere alla prescrizione di antibiotici. In ogni caso sarà il medico stesso a valutare tutte le possibili terapie a seconda del disturbo manifestato, non per ultimo il coinvolgimento anche della coppia, se c’è la necessità di superare dei blocchi psicologici che interferiscono con il benessere generale.