by

Dolore ai reni: cause e rimedi

Venerdì 18/01/2013 da Gianluca Rini in Dolore, Reni, rene
    dolore ai reni cause rimediIl dolore ai reni la maggior parte delle volte può essere considerato un malessere transitorio. Si manifesta improvvisamente e sono molte le cause che ne stanno alla base. Spesso il tutto è dovuto a disturbi legati direttamente agli organi, ma a volte il motivo può essere rintracciato in fattori che hanno poco a che fare con i reni, come nel caso in cui la sensazione dolorosa si estenda alla schiena. Anche lo stress può avere un ruolo determinante nel provocare il disturbo.
    Le cause

    Le cause del dolore ai reni sono varie. A volte si può trattare di calcoli, ma nel caso delle donne non meno influenza ha il ciclo. Il tutto è dovuto ad un rilassamento della muscolatura che, nel periodo delle mestruazioni, si contrae, provocando dei veri e propri crampi. Dolori del genere si possono presentare anche a fine gravidanza a causa dei cambiamenti ormonali che preparano al parto.

    In queste situazioni si può fare ben poco. Diverso è invece il caso in cui il dolore si diffonde per tutto l’addome, interessando anche le gambe. Specialmente se il tutto è accompagnato da bruciore durante la minzione, si potrebbe trattare di un’infezione delle vie urinarie. Ecco perché è importante rivolgersi al proprio medico, per sottoporsi a degli esami specifici.

    Altre volte il problema si può nascondere nello stomaco. Si potrebbe trattare del colon irritabile. Quando quest’ultimo è irritato e gonfio, spinge sui reni, provocando il disturbo.

    Può capitare anche che contemporaneamente si provi una sensazione di fastidio alle ovaie. In questi casi il ginecologo dovrebbe rappresentare sempre il nostro punto di riferimento. I sintomi a volte possono far sospettare anche una cistite.

    Anche l’alcool, se bevuto in maniera eccessiva, può causare il problema.

    I rimedi

    A volte i rimedi per il dolore ai reni sono molto più semplici di quanto pensiamo. Spesso il disturbo è associato ad un fenomeno di disidratazione, quindi in questi casi è opportuno assumere più liquidi.

    Lo stress può essere risolvibile con un po’ di riposo e un po’ di relax in più, mentre la sindrome del colon irritabile può essere risolta con una dieta che permetta un transito intestinale corretto.

    Nel momento in cui il dolore è legato al ciclo mestruale, ci può essere di aiuto un antidolorifico. In caso di calcoli è opportuno valutare con il medico, se è necessaria la loro asportazione o un’espulsione controllata.

    Il medico potrebbe prescrivere degli antibiotici, per risolvere l’infiammazione e l’infezione a monte. In ogni caso è sempre fondamentale consultare uno specialista nefrologo, per escludere che ci sia un danno che interessi direttamente i reni.