Diventa un genio della matematica dopo un trauma

Diventa un genio della matematica dopo un trauma

Jason, ragazzo americano non istruito, all’improvviso diventa un genio della matematica, in seguito ad un colpo in testa

da in Cervello
Ultimo aggiornamento:

    genio matematica frattali

    Riesce a diventare un genio della matematica, dopo aver ricevuto un colpo in testa. E’ questa, in sintesi, la storia di Jason Padgett, un ragazzo americano, che non amava studiare e che, ad un certo punto, all’improvviso, è diventato un vero e proprio genio, capace di disegnare a mano i frattali. Questi ultimi costituiscono delle figure molto interessanti che rimangono uguali anche se osservate con la lente di ingrandimento, dal momento che si ripetono su scale diverse.

    Jason pensava soltanto a divertirsi, trascorreva molto tempo in palestra e di notte stava spesso nei bar. Un giorno è stato aggredito da due sconosciuti in un locale notturno. I due uomini gli hanno dato pugni in testa e Jason, dopo essere caduto a terra, ha perso i sensi.

    Quando si è ripreso dal trauma, si è accorto che possedeva delle particolari abilità nel campo della matematica. Ogni gesto della vita quotidiana gli faceva scoprire sempre più molti elementi legati proprio a questa disciplina e alla fine il giovane, appassionatosi all’argomento, ha deciso di approfondire, proprio per capire molti aspetti della realtà legati alla matematica.

    Il fenomeno a cui è andato incontro Jason viene chiamato dagli esperti savantismo acquisito. Si stima che in tutto il mondo ci siano soltanto circa 40 persone che abbiano queste capacità straordinarie, che vengono fuori all’improvviso. Si tratta di persone non istruite, che ad un certo punto della loro vita sviluppano delle abilità molto particolari. E non si tratta soltanto di una memoria in grado di fare calcoli a mente.

    Su Jason sono stati condotti anche dei test scientifici, che hanno messo in evidenza come nel ragazzo ci sia stato un danno nell’emisfero destro e, di contro, una superattivazione dell’emisfero sinistro. Già precedentemente la ricerca scientifica è riuscita a capire come nel cervello vengano comprese le frazioni. Evidentemente il nostro cervello possiede delle potenzialità nascoste, che emergono soltanto in casi eccezionali, probabilmente una parte della mente si attiva di più, per compensare il deficit provocato da un trauma.

    392

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cervello
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI