Disturbi del sonno: la sexsomnia

La sexsomnia è un disturbo del sonno che consiste nella soddisfazione degli istinti sessuali durante il sonno

da , il

    disturbi del sonno

    I disturbi del sonno colpiscono molte persone, che sono costrette ad affrontarli spesso con fatica. E non si tratta soltanto della comune insonnia, di cui ogni tanto qualcuno di noi può soffrire. Ci sono infatti altre patologie che disturbano il sonno. Fra le più particolari possiamo ricordare la sexsomnia, che si caratterizza per essere inconsapevole.

    La sexsomnia è costituita dalla soddisfazione degli istinti sessuali durante il sonno. A mettere in evidenza questo tipo di disturbo è stata una ricerca, i cui risultati sono stati resi noti nel corso dello SLEEP 2010 negli Stati Uniti. Secondo ciò che hanno scoperto i ricercatori la sexsomnia affligge circa l’8% degli individui che hanno a che fare con altri disturbi del sonno e si manifesta in modo del tutto inconscio con comportamenti sessuali mentre i soggetti dormono. È non si tratta affatto di un disturbo molto raro.

    Così almeno mette in evidenza lo studio specifico che è stato portato avanti presso l’University Health Network di Toronto. Fra i soggetti che sono stati presi in considerazione si è scoperto che l’11% degli uomini e il 4% delle donne erano incorsi almeno una volta nella sexsomnia. Questo disturbo si può far rientrare a tutti gli effetti nell’ambito delle parasonnie. Esse possono consistere in varie azioni, come per esempio parlare e mangiare durante il sonno.

    Oppure possono essere costituite dal digrignare i denti o dall’aprire gli occhi. Fra tutte le parasonnie certamente la sexsomnia è quella più imbarazzante, anche perchè di solito sfugge alla consapevolezza delle persone, che agiscono in modo inconscio, non accorgendosi di nulla.

    Immagine tratta da: 3.bp.blogspot.com