Disturbi alimentari: cioccolato e senso di colpa

Disturbi alimentari: cioccolato e senso di colpa

Le donne che desiderano molto mangiare il cioccolato e che si sentono incolpa dopo averlo mangiato corrono il rischio di incorrere nei disturbi alimentari

da in Alimentazione, Anoressia, Benessere, Disturbi alimentari, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    anoressia

    In tema di disturbi alimentari è stata una realizzata un’importante scoperta presentata al meeting annuale dell’American Psychiatric Association a San Francisco. La scoperta riguarda lo stretto rapporto esistente tra cioccolata e senso di colpa, specialmente per quelle donne nelle quali insorge il forte desiderio di mangiare il cioccolato e che poi si sentono fortemente in colpa. Sono proprio le donne in cui si attiva questo meccanismo che potrebbero correre il rischio di ammalarsi dei disturbi alimentari.

    Anoressia e bulimia rappresentano due patologie complesse e sempre più in aumento, legate a molti fattori che si intrecciano fra di loro producendo conseguenze psichiche e fisiche spesso molto gravi. Per questo tutte le scoperte in questo campo che possono dirci qualcosa in più sui disturbi alimentari costituiscono una risorsa molto preziosa.

    I ricercatori dell’Università di Tolosa hanno svolto la loro indagine coinvolgendo 255 studentesse, le quali hanno risposto a una serie di questionari che riguardavano il loro rapporto con il cibo e con se stesse, il loro personale grado di autostima e il loro rapportarsi al cioccolato, giungendo alla conclusione che più è stretta la relazione fra cioccolato e senso di colpa più si corre il rischio di ammalarsi.

    Naturalmente il meccanismo del senso di colpa fa leva anche su un rapporto con se stessi non molto sereno e fiducioso. Il rischio di incorrere nei disturbi alimentari è più forte proprio in quelle donne che non hanno una grande considerazione di se stesse e che vivono un rapporto conflittuale con il cibo.

    Da questo si comprende come anoressia e bulimia sono legate molto all’immagine che si ha del proprio modo di essere.

    Immagine tratta da: www.ideacasarepanai.com

    331

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAnoressiaBenessereDisturbi alimentariPsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI