Disgeusia: sintomi, cause e rimedi

Disgeusia: sintomi, cause e rimedi
da in Disturbi
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/11/2016 07:07

    Lingua

    La disgeusia è un disturbo caratterizzato da un’anomalia del senso del gusto, le cui cause vanno conosciute per poter ricorrere ai rimedi più adatti. Ma cos’è, esattamente, la disgeusia? Questa condizione è caratterizzata – come anticipato prima – dall’indebolimento e dalla distorsione del senso del gusto. Qual è la sintomatologia esatta legata alla disgeusia? Quali sono le sue cause? Quale il trattamento da poter seguire per giungere alla guarigione? Scopriamo di più in merito.


    Quali sono i sintomi della disgeusia? La persona colpita da questo disturbo può avere il senso del gusto notevolmente abbassato e, per questa ragione, percepire un sapore che, in realtà, non c’è; oppure, percepire un gusto in modo errato: si tratta, quindi, di una condizione caratterizzata dalla ridotta o alterata capacità di percepire e distinguere i sapori. La disgeusia è, comunque, anch’essa un sintomo tipico di varie malattie, patologie e disturbi.


    Le cause della disgeusia possono essere diverse e includono infezioni e infiammazioni linguali e/o orofaringee – ad esempio, glossite, stomatite, xerostomia o candidiasi – tabagismo, alcolismo, gravidanza, menopausa, scarsa igiene orale, insufficienza renale, epatopatie, crisi epilettiche, infarto, disturbi psichiatrici – come l’anoressia nervosa o la schizofrenia – paralisi facciale, ictus, lesioni del nervo trigemino e glossofaringeo, neurinomi dell’angolo ponto-cerebellare, tumori orofaringei, AIDS, carenze nutrizionali – ad esempio, di zinco – reflusso gastroesofageo, tumori del tronco encefalico, patologie dentarie, neuropatie diabetiche, sclerosi multipla, cefalea, allergie, carie, emorragie cerebrali, ipotiroidismo – per cui è importante seguire un’alimentazione adeguata - parodontite e traumi cranici, oltre che malformazioni congenite – come le macroglossie – patologie auricolari – ad esempio, l’herpes zoster oticus – e malattie dell’apparato respiratorio, tra cui riniti e sinusiti per cui esistono delle cure. Inoltre, la disgeusia può essere causata da effetti collaterali derivati dalla radioterapia al collo o alla testa e dall’assunzione di farmaci come antibiotici, antistaminici e antidepressivi.


    Alla comparsa di segni e sintomi, è opportuno contattare il medico che – grazie agli esami e alle analisi del caso – stabilirà la diagnosi, la corretta terapia e fornirà i consigli adeguati al caso. Oltre alla visita medica, allo studio dei sintomi e agli esami del sangue, potrebbe essere necessario effettuare altri test più dettagliati. Ma qual è la cura da seguire contro la disgeusia? I rimedi possono variare a seconda della causa scatenante, che va curata e rimossa: si va, quindi, dall’assunzione – o sospensione – di alcuni farmaci alla necessità – nei casi più gravi – di effettuare degli interventi chirurgici. Infine, la prognosi dipende da fattori quali la causa scatenante, la tempestività di intervento e la gravità della condizione, oltre che l’età e lo stato di salute del paziente.

    557

    LEGGI ANCHE