Diplofonia: sintomi, cause e terapia

Diplofonia: sintomi, cause e terapia
da in Disturbi
Ultimo aggiornamento:

    Voce

    La diplofonia è una condizione che interessa la voce ed è necessario comprenderne le cause, in modo tale da poter intraprendere la terapia più idonea, il prima possibile. Nello specifico, si tratta dell’alterazione del timbro della voce che, all’ascolto, risulta come duplicata. Ma ci sono altri sintomi? Quali sono le cause? Quale il trattamento per poter giungere alla guarigione? Scopriamo di più in merito.

    Cos’è la diplofonia? Come spiegato brevemente prima, questa condizione è caratterizzata dall’alterazione del timbro della voce, che risulta duplicata all’ascolto: si tratta, per la precisione, di un’emissione simultanea di due suoni dalla laringe.

    Quali sono i sintomi della diplofonia? La diplofonia è, di per sé, un sintomo: per l’appunto, un’alterazione del timbro della voce – ad esempio, come accade in presenza di voce rauca – che diviene come duplicata all’ascolto e che può essere un segno di una patologia sottostante.

    Ma quali sono le cause della diplofonia? Tale condizione può essere provocata da un’anomalia di tipo patologico: possono, infatti, essere diverse le malattie che possono causare questo disturbo, ad esempio la disfonia. Oltre a ciò, la diplofonia può anche essere frutto di un’azione volontaria: in questo caso, ad esempio, per ottenere dei particolari effetti acustici, come nel caso di alcune categorie di canto armonico conosciuto anche come “canto diplofonico”. In poche parole, la causa è un’anomala vibrazione simultanea delle pieghe della laringe e di quelle vestibolari.

    Tale fenomeno è presente anche in caso di paralisi di una corda vocale, per cui all’emissione sonora della corda vocale sana si uniscono i suoni prodotti da quella danneggiata e ipotrofica.

    Alla comparsa di segni e sintomatologia, è consigliabile contattare il medico curante che – tramite una serie di esami e analisi – stabilirà la corretta diagnosi e la cura più adatta al caso. Oltre alla classica visita medica e allo studio dei sintomi, potrebbero essere richiesti dei test più approfonditi.

    Quali sono i rimedi contro la diplofonia? La terapia varia da caso a caso e dipende da diversi fattori, tra cui soprattutto le cause scatenanti: curando queste, infatti – ad esempio, tramite l’assunzione di farmaci o interventi chirurgici, a seconda della patologia – la condizione potrebbe risolversi.

    Infine, anche la prognosi dipenderà da diversi fattori: dalla causa scatenante, dalla gravità della condizione e dalla tempestività nell’intervenire, oltre che dallo stato di salute generale e dall’età del paziente.

    537

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Disturbi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI