Dip: l’esercizio per tricipiti e pettorali su panca o parallele

Dip: l’esercizio per tricipiti e pettorali su panca o parallele
da in Braccio, Fitness
Ultimo aggiornamento:
    Lezioni di fitness in 60 secondi: dip

    Le dip costituiscono un ottimo esercizio per i tricipiti e i pettorali da svolgere alle parallele o su panca. Sono esercizi da effettuare anche a corpo libero e servono a stimolare tanti muscoli della parte superiore del corpo. Esistono numerose varianti dell’esercizio, che presuppongono un carico determinato dal peso corporeo. Per questo motivo le diverse varianti consentono di svolgere una differente attività muscolare, che agisce stimolando maggiormente i muscoli che si vogliono sollecitare. In generale le dip si svolgono partendo da una condizione di corpo in sospensione, mantenendo le braccia tese in verticale. Le mani dovranno impugnare delle barre davanti o dietro al corpo oppure i palmi delle mani dovranno rimanere aderenti ad un piano d’appoggio.

    dip parallele

    Questa è la procedura più comune per effettuare l’esercizio. Bisogna posizionarsi in mezzo alle barre parallele, che dovranno essere impugnate con le mani. L’esercizio può essere effettuato sulla dip station oppure alle barre utilizzate per la ginnastica artistica. Le braccia devono rimanere tese in verticale. Bisogna scendere lentamente con il busto in senso verticale fino a che la mobilità della spalla lo consenta. Poi bisogna risalire alla posizione di partenza attraverso una flessione della spalla e un’estensione del gomito.

    dip su panca

    Le dip su panca si possono effettuare per stimolare maggiormente i tricipiti.

    Questo esercizio può essere svolto in due modalità diverse: in appoggio con i talloni per terra oppure tra le panche. In quest’ultimo caso le panche vanno sistemate parallele tra loro e i talloni vanno appoggiati sul bordo della panca di fronte rispetto alla posizione di chi svolge l’esercizio. L’esecutore deve mettere le mani sulla panca situata dietro, con i pollici rivolti verso il corpo. Nella posizione iniziale le braccia devono essere tese in verticale. Bisogna abbassare il busto in verticale attraverso un’estensione del braccio e una flessione del gomito. Poi si risale per tornare alla posizione iniziale. Questo esercizio può essere effettuato come variante iniziale, in modo da abituarsi al movimento, prima di svolgere le dip alle parallele.

    dip anelli

    E’ una variante da praticare agli anelli utilizzati per la ginnastica artistica. Bisogna regolare correttamente l’altezza degli anelli, per fare in modo che i piedi non tocchino il pavimento quando ci si abbassa. Per iniziare, è necessario impugnare gli anelli e prendere uno slancio leggero per raggiungere la posizione di partenza con le braccia tese. A questo punto si flettono i gomiti e si abbassa il corpo, evitando movimenti bruschi. Poi si risale per tornare alla posizione di partenza.

    565

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BraccioFitness
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI