NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dimmi come dormi e ti dirò chi sei!

Dimmi come dormi e ti dirò chi sei!
da in A tutta natura, Sonno
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 05/08/2015 17:52

    posizioni-sonno

    La posizione che ognuno di noi assume durante il sonno, secondo la scienza, rivelerebbe la nostra personalità, a dispetto delle maschere che indossiamo durante lo stato di veglia. Diversi studi hanno, infatti, approfondito l’argomento individuando correlazioni fra alcuni tratti caratteriali e corrispondenti posture notturne, classificate a loro volta in diverse categorie: accoccolate, sul fianco, supine e prone. Ognuna di esse cela curiosità inedite sulla propria indole, la cui espressione sarebbe facilitata dallo stato di incoscienza tipico del sonno. Scopriamo quali sono le posizioni per dormire più comuni e i loro significati.

    posizione-fetale

    La posizione accoccolata, a seconda di come si sviluppa, contraddistingue diversi tipi di personalità. Braccia piegate e ginocchia raccolte sono i tratti distintivi della cosiddetta posizione fetale, una tra le più diffuse nella popolazione adulta, tipica di chi è ansioso, tendente a rimuginare, sensibile e timido, nonostante l’apparenza forte e determinata. Se le braccia anziché piegate sono distese in avanti, abbiamo la posizione semifetale, la quale cela un incoscio desiderio di cambiare vita. Le persone che adottano questa posizione durante il sonno sono molto ambiziose, forse troppo, tendono a porsi obiettivi irraggiungibili e a essere eccessivamente autocritiche. Nonostante la loro apertura verso le novità, faticano a fidarsi e a lasciarsi andare nonché a prendere decisioni in tempi rapidi.

    posizione-sul-fianco

    La posizione sul fianco con braccia e gambe tese verticalmente, soprannominata “a tronco”, indica una certa rigidità mentale, nonostante la categoria includa due personalità agli antipodi: una più inflessibile, l’altra addirittura troppo fiduciosa e ingenua.

    posizione-supina

    La posizione supina include due sottocategorie, la cosiddetta posizione del soldato e la posizione a stella. La prima, tipica di chi riposa a pancia in su con braccia tese lungo i fianchi, denota riservatezza, incapacità di lasciarsi andare, amore per la tranquillità e forte autostima. Non è particolarmente diffusa tant’è che contraddistingue solo l’8% della popolazione adulta. La posizione a stella, a sua volta piuttosto rara, è tipica delle persone altruiste, predisposte all’ascolto, che amano riposare a pancia in su tenendo le braccia sopra la testa.

    posizione-prona

    La posizione prona, o della caduta libera, è tipica di chi riposa a pancia in giù e denota insicurezza, ansia, paura di perdere il controllo nonostante il carattere tendenzialmente estroverso e imprudente. Spesso chi adotta questa postura abbraccia il cuscino o mantiene le braccia aperte sui fianchi poiché sente il bisogno di aggrapparsi a qualcosa per non affondare. Questa posizione comporta talvolta problemi di respirazione, che possono compromettere la qualità del sonno. In questi casi può rivelarsi utile l’assunzione di integratori a base di melatonina che favoriscano il riaddormentamento.

    Contenuto di informazione pubblicitaria

    647

    PIÙ POPOLARI