Dieta: orata alla griglia

Il pesce bianco e leggero dell'orata è adatto per i trattamenti dietetici, abbinato all'insalata e consumato a pranzo o a cena, riesce a restituire un pasto completo e piacevole, da accompagnare al Vino bianco, preferibilmente Malvasia da consumarsi fresco ma non freddo

da , il

    Sparus Auratus

    Sparus Auratus” è il nome latino del pesce che sulle nostre tavole chiamiamo orate, un pesce leggero con la carne bianca e ottima da preparare alla griglia, per eliminare l’uso dei grassi e rendere il pesce salutare e dietetico, accompagnato al piatto dal limone e un pizzico di sale.

    L’orata era un pesce usato fin dalla tavola degli antichi romani, che allevavano il pesce a uso alimentare, il suo uso in cucina è diffuso in tutta Europa, ma nelle diete viene usato anche nei menù degli Stati Uniti, inutile dire che il pesciolino latino ne ha fatta di strada, almeno in cucina.

    In Italia però il suo allevamento è maggiormente diffuso, sia per la storia che per la tradizione culinaria. Il pesce ha la carne caratteristica con poche spine e quindi adatta per essere preparata anche ai bambini oltre che agli adulti.

    Il pesce cotto alla griglia conserva tutto il sapore ed è indicato per l’estate, specialmente per rimanere contenuti nel consumo dei grassi e dei carboidrati. Abbinata al vino bianco e all’insalata unisce al sapore la completezza di un pasto delicato, adatto anche per le cenette romantiche in spiaggia.

    Per preparare una orata con successo serve preparare gli ingredienti: olio di oliva, prezzemolo, aglio in spicchi, sale e spezie a gradimento personale. L’orata va desquamata e lavata per bene, togliendo le viscere, nella pancia va sistemato del prezzemolo e dell’aglio, le spezie vanno spolverate ai fianchi del pesce, che verrà poi posto sulla griglia, dove avete spalmato un pochino di olio perché non attacchi la pelle del pesce.

    Il fuoco va acceso a fiamma non troppo alta, quando il pesce sarà dorato va rigirato, sempre a fuoco basso, altrimenti la delicatezza del gusto si perde nel gusto del grigliato, in 15 minuti la cottura sarà completa. Il vino da abbinare è il Malvasia, i tempi di preparazione e cottura sono in totale di 90 minuti. Le calorie di una orata alla griglia per 250 g. sono 205 circa che vanno aggiunte alle 110 cal. del Malvasia e alle 50 cal. dell’insalata condita (Butta la Pasta).

    Le immagini sono tratte dal sito internet Pescare on line.it