Dieta: l’avena selvatica fa bene al cervello

Dieta: l’avena selvatica fa bene al cervello

Uno studio australiano ha messo in evidenza il fatto che alcune sostanza contenute nell’avena selvatica sono in grado di migliorare le abilità cognitive soprattutto negli anziani

da in Alimentazione, Benessere, Cervello, Dieta, Invecchiamento, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    ciotola avena

    Il tipo di dieta che mettiamo in atto si rivela estremamente importante, perché le sostanze nutritive che assumiamo attraverso gli alimenti si rivelano fondamentali nell’influire anche sulle nostre capacità cerebrali. Il nostro cervello sfrutto molti elementi per espletare i suoi compiti e le sue funzioni. È perciò opportuno sapersi regolare.

    A questo proposito i ricercatori dell`UniSA`s Nutritional Physiology Research Centre in Australia sono riusciti a scoprire il ruolo determinante esercitato da alcune sostanze presenti nell’avena selvatica nel potenziare e migliorare le prestazioni cognitive della mente umana. In maniera particolare gli effetti benefici si avrebbero negli individui che hanno superato i 65 anni di età. Le sostanze in questione determinerebbero diversi effetti positivi.

    Innanzi tutto sarebbero in grado di ingenerare un senso di sazietà e avrebbero delle proprietà tali da far restare giovane il nostro cervello. L’avena selvatica si configurerebbe così come un vero e proprio mezzo a disposizione per contrastare il declino cognitivo che è determinato dal passare del tempo. Un modo per restare giovani più a lungo, che si presenta come un’interessante scoperta in un’epoca come la nostra in cui in molti sono alla ricerca del segreto per non invecchiare.

    I componenti naturali contenuti nell’avena selvatica sono in grado di far aumentare il flusso di sangue al cervello con un notevole miglioramento delle abilità mentali.

    Da ricordare inoltre che le stesse sostanze possiedono proprietà efficaci contro la fatica, l’irritabilità e la mancanza di concentrazione. Un vero e proprio toccasana per il nostro benessere.

    Immagine tratta da: biopanetteria.it

    343

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBenessereCervelloDietaInvecchiamentoRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI