Dieta: il pepe brucia le calorie

Il pepe nero è un prezioso alleato della nostra linea, poiché è in grado di velocizzare il metabolismo, tenendo lontano i chili di troppo

da , il

    pepe nero

    Il pepe nero è un alleato prezioso della nostra linea perché aiuta a bruciare le calorie più velocemente. Il pepe, infatti, è una spezia largamente impiegata in cucina, dalle insospettate virtù dimagranti. Non a caso, nella medicina indiana viene usata per combattere l’obesità poiché è in grado di accelerare il metabolismo, il sogno nascosto di ogni donna!…

    Il pepe, infatti, contiene delle proprietà salutari per il nostro organismo, e in modo particolare è ricco di piperina, una sostanza che aumenta l’assorbimento dei nutrienti contenuti nei cibi. In questo modo, il pepe va a stimolare la termogenesi, un insieme di processi metabolici che portano alla produzione di calore e quindi al dispendio energetico. Chiaramente, anche l’attività fisica può aumentare i processi di termogenesi, così come i carboidrati dopo lo sport possono aiutare a migliorare il metabolismo.

    Il pepe, utile per combattere il sovrappeso, ma anche per migliorare la circolazione sanguigna, può essere assunto anche sotto forma di integratore. Certamente non si tratta della bacchetta magica, e per vedere dei risultati apprezzabili non bisogna dimenticare che il pepe va utilizzato in combinazione con una dieta ipocalorica ed equilibrata. E in questo caso, meglio non improvvisarsi con diete fai da te, ma affidarsi ad un nutrizionista che vi saprà indirizzare nel modo più corretto.

    L’integratore di pepe va assunto nella misura di 1 o 2 capsule al giorno mezz’ora prima dei pasti, accompagnate da un bel bicchierone d’acqua. Esistono diversi tipi di pepe, dal pepe nero al quello rosa, a seconda delle pietanze e dell’uso. Quello bianco, ad esempio, è ideale per aromatizzare le verdure lesse e le marinate.

    Naturalmente, quando si parla di integratori, durante la gravidanza non vanno assunti. Il pepe nero, inoltre, è sconsigliato in tutti quei casi in cui si soffre di gastrite e di ulcera.