Dieta: dimagrire con naturalezza

Dieta: dimagrire con naturalezza

Il trend più moderno per dimagrire alterna due tipi di strategie

da in Alimentazione, Benessere, Dieta, Dimagrire
Ultimo aggiornamento:

    Tornare in Forma

    Per mettersi in forma, chi lo ha detto che serve necessariamente seguire un regime alimentare drastico che probabilmente è utile per perdere il peso in fretta, ma che potrebbe renderci infelici? La tendenza più recente è quella di cercare giorno per giorno di mantenersi in linea, dimagrendo magari più lentamente, ma con pace e serenità, vediamo insieme che cosa consigliano i dietisti per questa strategia.

    Uno dei primi fattori che sono considerati in una dieta è quello della scelta della tipologia di alimento e dell’alimento stesso. Le diete che tengono conto dei gusti della persona che deve sottoporsi sono spesso più efficaci che non quelle in cui sono proposti cibi poco attraenti. Il motivo per cui una dieta con cibi poco piacevoli non va bene è di natura psicologica, senza l’appagamento del gusto la persona tendenzialmente cerca sempre di aggiungere qualcosina per essere appagato.

    Una minaccia da considerare in un periodo di dieta è quella della fame nervosa: la maggior parte del cibo inutile e dannoso viene consumato sotto forma di spuntini e snack. La buona prassi è di non uscire mai dal pasto deciso.

    Inutile fare gli stoici con regimi restrittivi e pericolosamente esigui, lo stress non aiuta a controllare la quantità di cibo che si mangia, eventualmente aiuta a superare le dosi quotidiane consigliate.

    Alimenti con acqua e fibre aiutano a nutrirsi riempiendo bene lo stomaco e gratificando anche il senso di sazietà, un fatto fondamentale per la persona che vuole rimanere a dieta.

    Il movimento e l’attività fisica aiutano a smaltire il peso superfluo, bruciano le calorie, ma anche aiutano la psiche a ritrovare se stessa.

    Le diete che sono ricche di proteine e povere di carboidrati fanno aumentare il peso, ecco allora che queste sono utili nei momenti immediati, ma a lungo andare diventano dannose, perché l’equilibrio si sposta verso l’aumento del peso, meglio bilanciare in 20% di proteine, 20% di grassi e 50% di carboidrati.

    Dormire aiuta a conciliare il dimagramento, serve per recuperare energia ed è dimostrato che il poco sonno causa aumento di peso per via delle reazioni ormonali del nostro organismo, volto al risparmio energetico, anche se il peso è superiore a quanto consigliato nel peso-forma.

    Una nota a parte merita il problema del conteggio delle calorie; molte persone sbagliano la dieta nel momento in cui si trovano a contare le calorie del loro alimento, per eccesso o per difetto. In entrambi i casi il rischio è quello di non arrivare alla dose giornaliera di alimenti consigliata, sbilanciando il regime alimentare e fallendo la dieta.

    Le immagini sono tratte dal sito internet di Butta la Pasta.it

    528

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBenessereDietaDimagrire
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI