Dieta: belle con il centrifugato

In estate abbiamo voglia di mangiare cose fresche e quindi spesso scegliamo un'insalata o un frullato o un centrifugato

da , il

    centrifugati

    In estate abbiamo voglia di mangiare cose fresche e quindi spesso scegliamo un’insalata o un frullato o un centrifugato. Quest’ultimo, in particolare, è un vero elisir di bellezza. Aiuta a disintossicare l’organismo e a ingerire ottime quantità di vitamine, minerali e enzimi. Si possono preparare con frutta e verdure e garantiscono diversi benefici. Vediamo insieme quali.

    La frutta e la verdura centrifugata sono migliori rispetto a quella consumata intera. E’ per questo motivo che i centrifugati sono considerati un toccasana fresco e naturale. Ideali per disintossicare l’organismo ma anche per fare il pieno di minerali, vitamine, zuccheri, enzimi. Privata della parte fibrosa, sia la frutta che la verdura, risulta immediatamente assimilabili dall’organismo. Per sfruttare al massimo tutte le loro virtù, i vegetali vanno scelti freschi e ben maturi.

    Se cercate un antiossidante in grado di proteggere la pelle dai raggi UV, l’ideale è utilizzare frutta e verdura di colore arancio-giallo come albicocca, melone, papaia, mango, carota che forniscono beta-carotene. Questo è presente anche nei vegetali a foglia verde come rucola e spinaci. I peperoni, invece, sono ottimi per la vitamina C e aiutano la formazione del collagene che combatte le rughe.

    Uva, mirtilli, prugne, more, vegetali di colore blu-viola, sono ricchi di antociani che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni e migliorano la circolazione. Infine, i pomodori, l’anguria e il pompelmo sono ottimi come antiossidanti per la loro ricchezza di licopene.

    I centrifugati andrebbero consumati al mattino, a colazione. E’ il momento in cui l’organismo, dopo il digiuno della notte, risulta essere più ricettivo. In questo caso è bene consumare quelli energetici e disintossicanti. Se invece scegliete un centrifugato rimineralizzante e vitaminico, potete berlo a pranzo. vi aiuta a mantenere alto il livello di energia per affrontare la seconda parte della giornata. Infine, per quelli zuccherini è ideale lo spuntino pomeridiano che aiuta a non arrivare affamate a cena.

    In tutti i casi, è bene consumarli appena fatti in modo da non perdere la parte vitaminica.