Diarrea del viaggiatore: i consigli per combatterla

Diarrea del viaggiatore: i consigli per combatterla

Per combattere la diarrea del viaggiatore la parola d’ordine è prevenzione, che si deve concretizzare soprattutto nella messa in atto di comportamenti intesi a rispettare le corrette norme igienico-sanitarie

da in Benessere, Diarrea, Intestino, Mangiar Sano, News Salute, Viaggi
Ultimo aggiornamento:

    diarrea del viaggiatore

    La diarrea del viaggiatore è determinata da vari germi patogeni che si trovano negli alimenti, i quali sono preparati o conservati, senza che vengano rispettate le corrette regole igienico-sanitarie. È utile quando ci si reca in determinate mete vacanziere premunirsi con i farmaci adeguati, che possono essere usati in caso di bisogno.

    Molto importante è cercare di seguire alcune regole fondamentali, per cercare di difendersi da un disturbo che può seriamente mettere a rischio le nostre vacanze. La prevenzione è la parola d’ordine essenziale ed essa deve cominciare già prima della partenza. Infatti sarebbe auspicabile che prima di partire si assumessero dei fermenti lattici in grado di potenziare le difese antibatteriche dell’intestino. Quando ci si dovesse trovare nel caso di affrontare la diarrea del viaggiatore, si può ricorrere a degli specifici disinfettanti intestinali. Inoltre non bisogna dimenticare di rimediare alla disidratazione con appositi reidratanti.

    Ma tutto deve iniziare dal rispetto dalla messa in atto di comportamenti corretti che riguardano il consumo di acqua e di alimenti. È opportuno in questo senso utilizzare acqua da bere che sia contenuta in bevande imbottigliate e sigillate.

    Inoltre non si dovrebbero mangiare pesce e frutti di mare crudi o poco cotti. La frutta e la verdura devono essere consumate soltanto dopo averle private della buccia e lavate con l’acqua potabile.

    È essenziale anche non consumare latte e derivati non pastorizzati e non cibarsi di carni crude. Gli alimenti vanno mangiati ben cotti. Un buon rimedio in ogni caso è ricorrere all’acqua potabile. Nel caso in cui non si potesse disporre di essa, è opportuno provvedere alla bollitura dell’acqua, magari aggiungendo anche dei disinfettanti.

    351

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereDiarreaIntestinoMangiar SanoNews SaluteViaggi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI