Diagnosi: la donna ucraina che “vede” le malattie

Diagnosi: la donna ucraina che “vede” le malattie
da in Malattie, News Salute, Raggi-X
Ultimo aggiornamento:

    la donna che diagnostica le malattie agli altri

    In questo periodo non si fa che parlare di meraviglie inspiegabili alla scienza medica e, così, dopo il santone indiano che non mangia e beve da 74 anni, fino alla donna che pur da adulta è rimasta una bambina, ecco un altro fenomeno cui interrogarsi; quello della donna ucraina di 70 anni di età che da almeno da trent’anni vede e prevede le malattie degli altri.

    Lo straordinario potere detenuto da Julia Verobojova starebbe tutto nelle sue facoltà visive che sarebbero in grado di superare i limiti costituiti da pelle, tessuti e muscoli in genere fino a penetrare all’interno delle viscere del “paziente” di turno. Una volta messo a nudo il malato sotto gli occhi della donna paleserebbe ogni malattia.

    Il paradosso è anche dovuto dal fatto che proprio lei che dovrebbe diagnosticare le malattie agli altri, è ammalata gravemente se stessa e per questa ragione rivolge un appello ai media affinché attenzionino il problema anche perché la donna non ha neanche i soldi per curarsi.


    All’origine di questo potere paranormale parrebbe esserci stata una scossa da 380 volt avvenuta parecchi anni addietro che l’ha quasi portata all’altro mondo, una volta guarita dall’incidente si sono rivelati i poteri per questa donna. Ignote le cause di queste inspiegabili facoltà, fatto sta che stando così le cose alla donna resterebbe una grande possibilità, quella di detenere un ottimo “occhio clinico”, resta tuttavia il fatto di capire come faccia una donna con nessuna competenza medica, arrivare a sostenere di riuscire a diagnosticare una malattia dallo stato degli organi ritenuti compromessi; non riesce spesso uno specialista ad interpretare un referto con sofisticati apparecchiature diagnostiche, figurarsi chi non ha competenze alcune…. Fosse l’ennesima bufala che ci propinano?

    Fonte foto: News Notizie

    344

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieNews SaluteRaggi-X
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI