Un fattore di rischio per il diabete è la povertà

Un fattore di rischio per il diabete è la povertà

Recenti studi condotti da ricercatori della York University, hanno messo in evidenza come tra i fattori di rischio più importanti, per l’insorgenza del diabete, c’è la povertà

da in Diabete, Diagnostica, Fitness, In Evidenza, Malattie, News Salute, Obesità, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    diabete fattore rischio poverta

    Secondo recenti studi tra i fattori di rischio del diabete, la povertà sarebbe ai primi posti. Infatti, si è sempre parlato dell’obesità, di fattori genetici, di mancanza di attività fisica come elementi causanti il diabete. In realtà, secondo uno studio eseguito da studiosi della York University, e pubblicato su Health Policy, la povertà, lo stato economico in cui si vive, si troverebbe ai primi posti dei fattori di rischio. La ricerca, è stata condotta su due gruppi di dati. Il primo gruppo, il Canadian Community Health Survey (Cchs), ha evidenziato come un reddito inferiore ai 15 mila dollari all’anno, possa contribuire all’insorgere del diabete di tipo 2: il rischio aumenta di circa il doppio.

    Per quanto riguarda, invece, persone con un reddito superiore agli 80 mila dollari, il rischio diminuisce; e gli stessi dati non cambiano, neanche prendendo in considerazione gli altri fattori, come l’obesità, l’attività fisica, l’indice di massa corporea. Il secondo gruppo, il National Population Health Survey (Nphs), ha messo in evidenza che vivere per due anni in miseria, prima della diagnosi, aumenta il rischio di diabete di circa il 24%; anche in questo caso i risultati non cambiano se si prendono in considerazione gli altri fattori.

    Dallo studio, quindi risulta che vivere in povertà aumenta il rischio di contrarre il diabete di tipo 2, ed addirittura una volta colpiti sono soggetti a complicazioni. Queste ultime possono derivare da cecità, amputazioni, o problemi cardiaci.

    I ricercatori di Ottawa, hanno condotto uno studio molto importante ed originale: collegare lo stato economico, lo stile di vita delle persone con l’insorgenza della malattia. Con questi nuovi dati è possibile fare prevenzione anche da un punto di vista sociale oltre che sanitario: ridurre il più possibile lo stato di povertà delle persone.

    356

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DiabeteDiagnosticaFitnessIn EvidenzaMalattieNews SaluteObesitàRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI