Il nuovo test della glicemia dalle lacrime

Il nuovo test della glicemia dalle lacrime

Presto, per la gestione del diabete, i pazienti potranno contare su un nuovo strumento, un test della glicemia che analizza le lacrime, non più il sangue

da in Analisi Mediche, Diabete, Ricerca Medica, Sangue
Ultimo aggiornamento:

    Diabete, misurare la glicemia dalle lacrime

    Presto, tutti i segreti del diabete, o meglio, il livello di uno dei suoi valori chiave, la glicemia, potrebbero essere svelati da una lacrima. Secondo un recente studio a stelle e strisce, presto potrebbe essere possibile effettuare un rapido e veloce test delle lacrime per misurare efficacemente i livelli di zuccheri nel sangue.

    Niente più prelievi di sangue per le persone diabetiche in futuro, almeno stando ai risultati ottenuti dagli scienziati dell’università del Michigan, negli Stati Uniti, descritti sulle pagine della rivista Analytical Chemistry. Il team di esperti d’oltreoceano ha sviluppato un particolare dispositivo, composto da un sensore elettrochimico in grado di misurare i livelli di zuccheri nel sangue, evitando prelievi, senza pungere la pelle dell’interessato, ma raccogliendone una lacrima.

    Davvero una bella novità, se le ulteriori sperimentazioni ne confermeranno l’efficacia, per gli oltre 350 milioni di diabetici, che ogni giorno, in tutto il mondo, eseguono punture quotidiane e ripetute per analizzare e tenere sempre sotto controllo il livello di glicemia.


    I numeri del diabete parlano chiaro e raccontano di una malattia in costante crescita, con tassi di diffusione ed incidenza sempre maggiori. Una patologia cronica, il diabete, una malattia da gestire al meglio e che impone alle persone che ne soffrono stili di vita precisi, regole di condotta, soprattutto per quanto riguarda l’alimentazione, decisamente restrittive, ma non solo.

    Il controllo dei valori relativi agli zuccheri nel sangue, del livello di glicemia deve essere costante: gli apparecchi per il test fai da te, che prevedono piccole punture per un’analisi immediata del sangue, diventano veri e propri “compagni” di vita, accessori immancabili per il diabetico. Questa nuova opzione diagnostica potrebbe migliorare la qualità di vita delle persone che soffrono di diabete, rendendo questi controlli quotidiani della glicemia ancora meno invasivi.

    374

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Analisi MedicheDiabeteRicerca MedicaSangue
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI