Diabete e rischi per il cuore: relazione “pericolosa” al femminile

Diabete e rischi per il cuore: relazione “pericolosa” al femminile

Il diabete comporta una serie di possibili complicanze e consuguenze, ma i rischi maggiori li corrono le donne: il loro cuore, se sono diabetiche è più in pericolo di quello degli uomini

da in Cuore, Diabete, Malattie, News Salute, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    Rischio alto per il cuore delle donne con il diabete

    Il diabete, si sa, è una malattia cronica, che comporta una serie di problemi, possibili conseguenze e complicanze a carico dell’organismo. Una relazione davvero “pericolosa” è quella tra il diabete e il cuore, ma non per tutti: tra i soggetti più a rischio, quando si tratta di malattie cardiovascolari e della patologia metabolica ci sono sicuramente le donne.

    Spetta proprio al gentil sesso il triste primato: infatti, secondo una recente ricerca svedese, sono proprio loro, le donne a correre i rischi maggiori, quando si tratta di diabete e malattie del sistema cardiovascolare.

    A sostenere la tesi, dopo aver condotto uno studio in merito, la dottoressa Karin Schenck-Gustafsson del Dipartimento di Cardiologia del Karolinska Institutet di Stoccolma, in Svezia, che ha sottolineato tutte le principali disparità tra uomini e donne in materia, nel corso dell’annuale appuntamento degli esperti di diabete europei, al congresso dell’Easd (European Association for the Study of Diabetes), tenutosi nei giorni scorsi a Stoccolma.

    Stando ai risultati dell’analisi condotta dal tema di ricercatori svedesi il rischio di sviluppare una malattia cardiovascolare è molto più elevato per le donne, rispetto agli uomini: è fondamentale, secondo gli scienziati scandinavi, prestare particolare attenzione alle pazienti diabetiche, perché sono maggiormente vulnerabili.

    2000 soggetti coinvolti nello studio, uomini e donne di età compresa tra i 50 e gli 89 anni, per portare gli studiosi a un risultato: l’angina è associata a un incremento del rischio mortalità cardiovascolare, soprattutto per le donne, in particolare quelle affette da patologie croniche come il diabete.

    335

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CuoreDiabeteMalattieNews SaluteSalute Donna
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI