Depressione post – partum: la campagna informativa nazionale

Depressione post – partum: la campagna informativa nazionale
da in Depressione Post-partum, Ginecologia, Gravidanza, Parto, Salute Donna, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    bimbo

    In Italia dopo il parto sono ben 50 mila le donne che cadono in uno stato di depressione postpartum: si tratta di parecchie donne, che spesso ci mettono anni interi a ritornare emotivamente stabili, ma che non hanno a disposizione nessun aiuto e nessun servizio che possa aiutare a dare loro risposte efficaci.

    Imputano la colpa del loro stato di sofferenza al cambiamento del corpo e dei ritmi di vita, magari anche alla coppia, vergognandosi ad ammettere quella che invece e’ la piu’ semplice verita’: dopo il parto, passato il momento dell’entusiasmo, rimangono cosi’ tanti lati negativi dell’evento che anche se si e’ felici e’ del tutto naturale cadere in uno stato di angoscia e di tristezza patologica.

    Ben il 15% delle donne che partoriscono sono soggette a queste crisi, e per dare risposta a questo bisogno e’ nata la Societa’ Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) che ha lanciato in questi giorni una campagna di sensibilizzazione promossa sotto lo slogan di “Non lasciamole sole”.

    La depressione post – partum e’ un problema parecchio diffuso, che coinvolge sia le mamme giovani che le mamme meno giovani, il quale, se viene trascurato, puo’ comportare dei gravi problemi nel rapporto mamma bambino, che possono compromettere lo sviluppo psicologico sano del piccolo: per questo e’ importante dare delle risposte a queste neo – mamme, che siano risolutive.

    I risultati della campagna di sensibilizzazione iniziata nella giornata di ieri saranno annunciati con un convegno nazionale il 18 marzo a Roma.

    292

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Depressione Post-partumGinecologiaGravidanzaPartoSalute DonnaSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI