Depressione: nelle donne è collegata al ciclo mestruale abbondante

Depressione: nelle donne è collegata al ciclo mestruale abbondante

Nei giorni scorsi, a Milano, si sono riuniti specialisti ginecologi, per discutere sul legame diretto tra ciclo mestruale abbondante e insorgenza della depressione nelle donne

da in Ciclo Mestruale, Depressione, Ferro, Ginecologia, News Salute, Psicologia, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    depressione donne ciclo mestruale

    In un incontro svoltosi, nei giorni scorsi, a Milano, si è sottolineato come la depressione, nelle donne, sia strettamente collegata ad ciclo mestruale abbondante. Secondo gli specialisti, esisterebbe un legame diretto tra quest’ultimo e la patologia, indicata da molti come “male oscuro”, a causa della perdita di ferro. Nel nostro Paese sarebbero circa 3 milioni le donne a soffrirne.

    Nonostante il numero elevato, sono molto poche (solo il 5%) le donne, che pur avendo mestruazioni abbondanti, prendono provvedimenti e si rivolgono al medico. La non curanza e il lasciar perdere provocano dei disturbi, anche gravi, nella società, nei rapporti interpersonali, nel lavoro. Oltre a questi disturbi, possono insorgere dei seri problemi di salute: secondo le statistiche, circa 1.700.000 donne, sono affette di anemia, con un rischio maggiore per le pazienti in età fertile. Un altro problema, di solito non considerato, è la perdita dei capelli.

    Per poter migliorare la situazione sia da un punto di vista della salute, sia il rapporto con la società e diminuire il disagio, i medici consigliano una terapia a base di estrogeni naturali. La pillola anticoncezionale, infatti, agisce in primis riducendo la quantità delle perdite, e quindi facendo risalire i livelli di ferro. Questo contraccettivo orale è stato approvato dall’Aifa, oltre che dall’Ema in tutta Europa.

    275

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ciclo MestrualeDepressioneFerroGinecologiaNews SalutePsicologiaSalute Donna
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI