NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Depressione bipolare: sintomi, test, cause e cura

Depressione bipolare: sintomi, test, cause e cura

I disturbi bipolari sono un insieme di quadri clinici che vanno dalla mania alla depressione bipolare

da in Depressione, Disturbi comportamentali
Ultimo aggiornamento:

    bipolarismo depressione

    Cos’è la depressione bipolare? Quali sono i sintomi, i test, le cause e la cura? I disturbi bipolari sono un insieme di disturbi clinici caratterizzati dalla presenza di oscillazioni dell’umore che vanno dalla mania alla depressione bipolare (o bipolarismo). Durante gli episodi e le crisi maniacali le persone tendono ad essere iperattive e sovraeccitate, mentre durante le fasi depressive le stesse risultano essere apatiche. In Italia queste oscillazioni interessano una persona su 100 e possono avvenire poche volte all’anno o con frequenza maggiore a seconda della gravità del disturbo.

    Sintomi e test
    I sintomi della fase depressiva sono tendenzialmente analoghi a quelli tipici anche di altre forme di depressione, non solo di quella bipolare. Nella maggioranza dei casi il paziente riferisce una forte sensazione di fatica, umore depresso, idee di morte e perdita di appetito. A questa fase, però, possono alternarsi anche quella maniacale o, talvolta, anche quella ipomaniacale. Nel primo caso, il paziente si sente pieno di energie, disinibito, provocatorio o anche aggressivo, allegro ed infaticabile. Nella fase ipomaniacale, invece, lo stato dell’umore è alterato rispetto allo stato maniacale. Il disturbo bipolare si distingue, pertanto, in disturbo bipolare di tipo I (laddove gli episodi depressivi si alternano ad episodi maniacali) e disturbo bipolare di tipo II (caratterizzato da episodi depressivi alternati invece ad episodi ipomaniacali). I test clinici o di autovalutazione permettono di analizzare la presenza o l’assenza di alcuni sintomi specifici durante una crisi maniacale.

    Elementi distintivi della depressione bipolare possono essere l’aumento dell’autostima, un alterato bisogno di sonno, l’eccessiva produzione verbale, la facile distraibilità, l’agitazione e la confusione mentale.
    Causa e cura
    Non esiste un’unica causa del disturbo bipolare. Nella depressione bipolare il fattore biologico, quello ereditario e quello genetico influiscono sulla predisposizione a sviluppare il disturbo. Ma anche altri fattori possono essere determinanti, come l’aver affrontato esperienze di vita particolarmente stressanti, un consumo eccessivo e abituale di caffè, alcol, droga, gravi alterazioni del sonno o l’assunzione prolungata alcuni farmaci. I medici sono ormai concordi nel sostenere che la combinazione tra questi fattori e quelli genetici possa causare la malattia. Dal disturbo bipolare si può guarire: fondamentale è la stabilizzazione dell’umore per ridurre la frequenza e la gravità degli episodi maniacali e depressivi e la prevenzione per evitare ricadute future. Recenti ricerche scientifiche hanno dimostrano che il trattamento farmacologico associato alla Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale danno esiti positivi determinando una maggiore stabilizzazione dell’umore.

    520

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DepressioneDisturbi comportamentali
    PIÙ POPOLARI