Depressione: adolescenti a rischio a causa di Facebook

Facebook rappresenterebbe un pericolo per gli adolescenti, in quanto susciterebbe dei confronti spesso errati o illusori, i quali sarebbero capaci di scatenare delle forme di depressione nei più vulnerabili

da , il

    depressione adolescenti facebook

    La depressione può colpire gli adolescenti, che sono al rischio da questo punto di vista a causa di Facebook. L’ha messo in evidenza una ricerca portata avanti dall’American Academy of Pediatrics negli Stati Uniti. La realtà virtuale non farebbe altro che amplificare quella reale, con tutte le insicurezze che spesso i giovani si portano dentro.

    Il popolare social network è stato oggetto di diverse discussioni e polemiche e anche di vari studi che hanno scoperto degli aspetti interessanti. Per esempio è stato messo in evidenza che Facebook aumenta il rischio di incorrere nei disturbi alimentari. La ricerca scientifica ha cercato anche di elaborare soluzioni innovative per curare la dipendenza da Facebook. A quanto pare i ragazzi che hanno una bassa autostima e che sono caratterizzati dalla tendenza all’isolamento su Facebook non farebbero altro che rendere più accentuati questi problemi.

    Tutto ciò sarebbe dovuto al confronto continuo che gli adolescenti farebbero con il profilo dei compagni di classe o degli amici, che magari sono molto più estroversi. Tra l’altro non deve essere dimenticato il rischio del bullismo associato anche alle forme online. L’interagire all’interno di una realtà virtuale spesso comporta la difficoltà di distinguere il vero da ciò che è soltanto apparenza. Per questo gli adolescenti più vulnerabili sono esposti al rischio di incorrere nella depressione, specialmente quando si tende ad assolutizzare ogni cosa.

    La salute mentale sarebbe così messa in pericolo da stati depressivi scatenati proprio da un errato confronto fatto a partire da internet, che non sempre è lo specchio fedele della realtà.