Denti: la carie è causata da un enzima

Denti: la carie è causata da un enzima

Uno studio olandese ha evidenziato la vera causa della carie: un enzima

da in Carie, Cura dei Denti, Igiene orale, News Salute, Primo Piano, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    denti carie enzima

    La carie, patologia temuta e diffusa, che attacca i nostri denti, secondo uno studio olandese, sarebbe causata da un enzima. I medici ripetono sempre che tra le cause della carie, la placca, l’igiene orale e l’alimentazione sono i principali responsabili. Ma alla base di ciò esiste un ulteriore responsabile: un enzima. Lo studio, che ha fatto questo scoperta, è stato eseguito dai ricercatori dell’Università olandese di Groningen, e pubblicato sulla rivista PNAS.

    La ricerca olandese ha evidenziato l’azione di un enzima, che sfrutta lo zucchero contenuto negli alimenti, per dare inizio al processo degenerativo del dente, che porterà poi alla carie. Questo enzima, che prende il nome di glucansucrasi, appartiene ad un batterio “buono”, il Lactobacillus reuteri, che abita naturalmente nella bocca e nell’apparato digerente umano. La glucansucrasi, usa lo zucchero del cibo, lega e forma delle lunghe catene, che si attaccano allo smalto del dente, dopo di che questi zuccheri fermentano, producono e liberano acidi che distruggono il calcio e provocano l’inizio della carie.

    Il calcio è la sostanza principale presente nei denti, che dona protezione a questi ultimi.

    La degradazione di questa sostanza porta alla formazione della carie. Il dottor Lubbert Dijkhuizen, promotore dello studio, ha evidenziato l’importanza di questa ricerca, nel formulare delle terapie mirate per tutte le persone affette da tale disturbo. Gli studiosi continueranno nell’approfondire questi temi e poter creare dei trattamenti dentali specifici.

    307

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CarieCura dei DentiIgiene oraleNews SalutePrimo PianoRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI