Danni del fumo: gemelli a confronto [FOTO]

Una ricerca sui danni del fumo condotta negli Stati Uniti su coppie di gemelli ha messo in evidenza che l’abitudine alle sigarette determina un invecchiamento della pelle più veloce

da , il

    I danni del fumo sono molti e, in particolare, i ricercatori del dipartimento di chirurgia plastica dell’Università dell’Ohio si sono concentrati sull’invecchiamento della pelle del viso causato dall’abitudine delle sigarette. Hanno condotto uno studio specifico su coppie di gemelli identici, di cui uno fumatore e l’altro non fumatore. Gli studiosi hanno esaminato le loro caratteristiche facciali e hanno raccolto 79 ritratti di coppie di gemelli, mettendo in evidenza come ci sia un rapporto diretto tra il fumo e l’invecchiamento dei tratti somatici. Si è visto che i fumatori invecchiano più rapidamente.

    Nell’individuo che fuma sono più evidenti le rughe intorno alle labbra, inoltre le guance appaiono cascanti. Per condurre l’esperimento in maniera rigorosa, le immagini sono state scattate da un fotografo professionista, utilizzando pose uguali e stesse luci e location.

    Il grado di invecchiamento è stato misurato con un punteggio su diverse scale. Tutte sono risultate peggiori per i fumatori. Coloro che fumano evidenziano un cedimento delle palpebre superiori e delle borse sotto gli occhi, oltre a delle rughe più accentuate sulle labbra; più pronunciate appaiono le pieghe fra il naso e la bocca.

    Il fenomeno è spiegato dal fatto che il fumo riduce l’ossigenazione della pelle e questo determina una ridotta circolazione sanguigna, che incide sulla cute con un invecchiamento più veloce.

    Le differenze fra i volti fotografati appaiono piuttosto evidenti e il tutto si è configurato anche come un modo per ammonire sugli effetti determinati dall’abitudine di fumare. Smettere di fumare, anche da questo punto di vista, può fare la differenza.

    Sei dipendente dal fumo? [TEST]

    Domanda 1 di 10

    La prima cosa che fai la mattina, dopo il caffè?