Dalla ricerca importanti novità per la lotta al Morbo di Parkinson

Dalla ricerca importanti novità per la lotta al Morbo di Parkinson

Uno studio italiano, ha scoperto una nuova tecnologia, che si basa sulla riprogrammazione genetica, per sostituire i neuroni persi a causa del Morbo di Parkinson

da in Cellule Staminali, Malattie, Morbo di Parkinson, Neuroni, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    ricerca novita parkinson

    Dalla ricerca arrivano importanti novità per la lotta al Morbo di Parkinson. Uno studio tutto italiano ha scoperto una nuova metodica per sostituire i neuroni dopaminergici persi caratteristica principale della patologia. La medicina e la ricerca stanno lavorando sodo per riuscire a scoprire una terapia o una tecnica innovativa per trattare il Morbo di Parkinson. Anche perché quest’ultimo se prima era una malattia che colpiva soprattutto le persone di una certa età, ora si sta diffondendo anche nei giovani dai 40 anni in su.

    La ricerca è stata condotta dagli studiosi del San Raffaele di Milano, guidati dalla Dottoressa Vania Broccoli, direttore nell’Unità di Cellule Staminali e Neurogenesi. Il gruppo di ricerca ha utilizzato una tecnica evoluta che ha le fondamenta nella tecnologia di riprogrammazione genetica scoperta dal dottor S. Yamanaka di Kyoto per la generazione di cellule staminali riprogrammate.

    La nuova metodica consiste nel trapiantare nuovi neuroni sostituendo quelli persi a causa della malattia. I neuroni dopaminergici si ottengono dalla conversione dei fibroblasti della pelle.

    La conversione dei fibroblasti in nuovi neuroni dopaminergici indotti, chiamati iDA (direttamente, senza trasformazioni intermedie in cellule staminali), è dovuta all’attivazione di tre geni. È un risultato molto importante che, speriamo, porterà, in futuro, ad una cura per il Morbo di Parkinson. Lo studio ha coinvolto numerosi esperti del campo della ricerca, provenienti da varie città italiane, da Milano, a Genova, a Trieste.

    274

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cellule StaminaliMalattieMorbo di ParkinsonNeuroniRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI