Cure al raffreddore: i vecchi rimedi sempreverdi

I malanni di stagione e l'influenza possono essere curati e specialmente evitati con delle strategie naturali molto semplici e pratiche: nel cao invece sia il virus ad aver colpito e' meglio ricorrere alla medicina tradizionale per evitare complicazioni mediche inutili

da , il

    Freddo e neve

    Al risveglio sono cominciati i primi starnuti, dopo di che via via era impossibile non smettere di soffiarsi il naso, con tutta la situazione del caso: congestione alla testa con i segni della produzione del muco, naso che cola e stimolo a starnutire. Ecco qua che il raffreddore e’ arrivato, di nuovo!

    Prima di correre in farmacia per comprare medicinali, e’ meglio il tentativo del rmedio naturale. A volte basta poco: puo’ essere adatto il the’ caldo o il latte caldo con il miele, oppure se siamo adatti noi, il vin brule’ con la cannella.

    Se si fa in tempo a sentire l’arrivo del raffreddore la sera il rimedio e’ doppiamente efficace: durante la notte la sudorazione e l’espettorazione aiuteranno a guarire prima e meglio, se invece non si fa in tempo e si comincia la cura naturale al mattino serviranno 24 ore in piu’, ma e’ meglio un giorno di ritardo che una improvvisata di medicinali.

    A volte la malattia influenzale e di raffreddamento arriva perche’ si concentra in un momento in cui l’organismo e’ predisposto: per lo stress, la stanchezza, un abbassamento della guardia del sistema immunitario, a volte invece si tratta del virus vero e proprio: solo nel caso del virus in realta’ il medicinale e’ preferibile, se da un lato serve a dimezzare i tempi della guarigione dall’altro ha anche il pregio di aiutare a prevenire le ricadute.

    Si usa mescolare latte, miele e cognac, se non si soffre l’alcol, in questo caso sono favorite le espettorazioni e va olto bene nel caso di un grande colpo di freddo o di una brutta tosse, se si tratta solo di raffreddore bisogna ricordarsi che ci si deve poi coprire bene durante la notte per la classica sudata e poi eliminare ogni residuo conuna bella doccia calda e rigenerante.

    Non dimentichiamoci un particolare: per guarire dai malanni di stagione e per prevenire gli stati influenzali il peperoncino e’ un toccasana. Fare bollire nell’acua il peperoncino e’ adatto per prevenire il raffreddamento, la miscela di peperoncino va sempre sciolta nell’acqua calda.