Un pancreas artificiale per curare il diabete

Un pancreas artificiale per curare il diabete

Il diabete potrebbe essere curato tramite un pancreas artificiale impiantato nel corpo, che sia in grado di calcolare la quantità di insulina necessaria e di stimolare il rilascio degli ormoni

da in Diabete, Diabete Tipo-I, Insulina, Ormoni, Ricerca Medica, Terapie Alternative
Ultimo aggiornamento:

    diabete pancreas artificiale

    Il diabete potrebbe essere curato tramite il ricorso ad un pancreas artificiale. È questo ciò che è emerso da una ricerca condotta negli Stati Uniti in seguito all’impulso dato dalla Food and Drug Administration, l’istituzione che ha il compito di tenere sotto controllo la qualità dei farmaci e degli alimenti. La proposta di ricerca verte sulla possibilità di mettere a punto un pancreas artificiale destinato soprattutto ai pazienti che sono affetti da diabete di tipo 1, in modo che essi abbiano l’opportunità di effettuare un monitoraggio costante dei livelli di glicemia.

    Il tutto consisterebbe nel realizzare un dispositivo elettronico portatile da connettere ad un computer. Quest’ultimo avrebbe il compito di calcolare volta per volta quanta insulina occorre all’organismo, inviando anche uno specifico segnale per riuscire a stimolare la produzione degli ormoni necessari.

    In effetti non bisogna dimenticare che chi è affetto da diabete 1 deve tenere sempre sotto controllo il livello degli zuccheri, in modo da assumere la quantità adeguata d’insulina, se la glicemia è alta, o di glucagone, se la glicemia è bassa.

    Si tratta di un sistema di valutazione complicata, che può portare anche a commettere degli errori. Ecco perché un pancreas artificiale impiantato nel corpo potrebbe essere davvero d’aiuto.

    Foto di Rafael Mondini Bueno

    266

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DiabeteDiabete Tipo-IInsulinaOrmoniRicerca MedicaTerapie Alternative
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI