Cromosoma Y: maschio in estinzione

Cromosoma Y: maschio in estinzione

Il cromosoma Y che distingue i maschi dalle femmine nel patrimonio genetico del DNA sta sempre più perdendo dei dati, meno geni e più corto dunque, ma se si estinguesse non è ancora dato sapere come si comporterebbe la specie umana e che cosa questo causerebbe

da in Benessere, DNA, Primo Piano, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    Cromosoma Maschio

    Addio maschio, non lo dice una femminista sull’orlo di una crisi di nervi, bensì la genetica, che ha individuato delle falle nel cromosoma Y, così gravemente compromesso, secondo quanto emerge dallo studio dell’Università della Pennsylvenia, che potrebbe anche non essere più in futuro quel portatore certo del DNA sessuale maschile, evolvendosi invece in qualcosa di differente.

    Ecco allora che quando ci si riferisce al patrimonio genetico fatto di coppie di cromosomi, 22 gemelle e una di eterosomi che distinguono il sesso, si descrive una situazione che in futuro non sarà più tale. Non ora, ma succederà. Il cromosoma che porta l’identità sessuale si sta sempre di più riducendo, perderà sicuramente in poche generazioni i 200 geni che lo distinguono, anche se non è ancora dato sapere che cosa questo comporta.

    Le ricercatrici hanno confrontato i cromosomi, notando che il cromosoma dell’uomo via via sta perdendo dati trasportati, ma la spiegazione ancora non è nota. Di fronte alla possibile “estinzione” del cromosoma maschile rimane tutta aperta la ricerca per capire come sarà possibile la prosecuzione della riproduzione della specie e quanto questo fatto sia vero solo nell’uomo e non nelle altre specie animali.

    Le immagini sono tratte dal sito internet di kalipedia

    269

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereDNAPrimo PianoRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI