NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cremor tartaro: cos’è e per chi è consigliato

Cremor tartaro: cos’è e per chi è consigliato

Il cremor tartaro è un agente lievitante naturale che può essere utilizzato come sostituito del lievito chimico per la preparazione di dolci, pizze e pane

da in Alimentazione, Alimentazione naturale
Ultimo aggiornamento:

    cremortartaro

    Cos’è il cremor tartaro e per chi è consigliato? Questo agente lievitante è un sale acido chiamato anche bitartrato di potassio. Se addizionato con il bicarbonato di sodio diventa una valida alternativa al lievito, rendendo soffici gli impasti in modo naturale. In commercio può essere acquistato sia in bustine che a peso e viene utilizzato nelle diete vegetariane perchè, a differenza del lievito chimico, non contiene stabilizzanti di origine animale. Molto utilizzato nei paesi anglosassoni, è praticamente insapore e inodore, particolarmente leggero e digeribile.

    Come si utilizza il cremor tartaro e per chi è indicato
    Il cremor tartaro è una valida alternativa al lievito che si può utilizzare per realizzare dolci, pizze e pane. Per la preparazione di prodotti lievitati, va addizionato con il bicarbonato di sodio, prodotto benefico per la salute. Per ottenere un risultato ottimale, inoltre, è importante che le quantità vengano pesate con precisione. Per semplificare questo processo, in commercio si possono acquistare delle bustine già pronte con i prodotti miscelati nelle giuste proporzioni. Se utilizzato da solo, invece, il cremor tartaro ha ottime proprietà stabilizzanti ed è particolarmente indicato per la preparazione di meringhe o prodotti dolciari analoghi. Oltre ad essere abitualmente consumato dalle persone che seguono una dieta vegetariana e vegana, il cremor tartaro è apprezzato anche dalle persone intolleranti ai lieviti.

    Questo prodotto naturale, infatti, non gonfia e non appesantisce. Inoltre, essendo completamente insapore, permette ai prodotti lievitati di mantenere intatto il loro gusto originario. Se consumato insieme al bicarbonato di sodio, agisce correttamente sui reni favorendo la naturale depurazione e disintossicazione interna dell’organismo.
    Possibili ulteriori utilizzi
    Il principale utilizzo del cremor tartaro è legato alla lievitazione di pane e dolci, ma le proprietà di questo prodotto naturale possono essere sfruttate anche diversamente. Ad esempio, un cucchiaino di agente diluito in acqua tiepida ha effetto sbiancante per la biancheria ingiallita. Mischiato ad un detersivo liquido ha ottime proprietà smacchianti e può essere utilizzato per pretrattare macchie di unto o di cibo presenti sui tessuti. Abbinato al succo di limone è un detergente delicato da utilizzare per la pulizia del rame, mentre diluito con semplice acqua può rimuovere macchie di the, caffè e sugo dal piano cottura e dai mobili. Non essendo abrasivo è indicato anche per le superfici delicate in acciaio inossidabile, marmo o ceramica e per la pulizia di sanitari, pentole o stoviglie.

    479

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAlimentazione naturale
    PIÙ POPOLARI