Crampi allo stomaco: cause e rimedi naturali

Crampi allo stomaco: cause e rimedi naturali

crampi allo stomaco

I crampi allo stomaco possono avere diverse cause e quindi non è facile riuscire a capire quale patologia eventualmente si nasconde dietro questi fastidiosi dolori. In ogni caso, se abbiamo questo problema, non dobbiamo disperare, perché possiamo fare ricorso anche a degli specifici rimedi naturali, i quali possono portare numerosi benefici a vantaggio del nostro benessere.

Crampi allo stomaco: le eventuali cause principali

crampi allo stomaco cause

Per scoprire quali sono con esattezza le cause dei crampi allo stomaco, dovremmo sottoporci a una visita gastroenterologica, che saprà indicare con esattezza il motivo del disturbo. In generale possiamo dire che i crampi allo stomaco possono essere causati da una gastrite o da uno svuotamento ritardato dello stomaco. In sostanza succede che il cibo è costretto a rimanere per un tempo eccessivo all’interno dello stomaco e per questo provoca degli spasmi, i quali possono determinare anche un dolore intenso. Diversa la situazione quando il dolore viene avvertito a distanza di mezz’ora da quando abbiamo mangiato. In questo caso potrebbe trattarsi di un’ulcera gastrica. Se il dolore si manifesta dopo qualche ora dei pasti, la causa potrebbe essere da rintracciare in ulcera duodenale. Ma ci sono anche altre ragioni che devono spingerci a fare attenzione a questo tipo di disturbo. Spesso infatti si tratta di un dolore determinato dal fatto che si è mangiato troppo a cena. L’essenziale sarebbe cercare di mangiare lentamente e di non appesantirsi. Tutto ciò è importante anche per evitare l’acidità di stomaco, che comunque si può curare facilmente.

Crampi allo stomaco: caratteristiche della cena per evitarli

crampi allo stomaco cena

Per evitare che dopo la cena si manifestino i crampi allo stomaco, bisogna tenere presenti alcune indicazioni. È da ricordare che cibi con troppo sale sono in grado di rallentare lo svuotamento dello stomaco. Gli alimenti della cena dovrebbero comprendere soprattutto cibi ricchi di liquidi, come il minestrone, le minestre, le zuppe, i brodi vegetali. Nel caso delle verdure crude invece è meglio ridurle in pezzi piuttosto piccoli. In questo modo rimangono per meno tempo nello stomaco e non dovrebbero causare nessun problema, visto che i crampi spesso non sono altro che la manifestazione fisica delle contrazioni gastriche, che hanno la funzione di far andare avanti i cibi ingeriti all’interno del tubo intestinale. Da ricordare inoltre che è possibile usare l’aceto balsamico come condimento, perché è in grado di favorire il rilascio del cibo dallo stomaco. Meglio evitare la verdura cotta o almeno cercare di limitarne le porzioni, da non bere assolutamente sono le bevande alcoliche e il pane deve essere assunto con limitazione. Un’attenzione deve essere rivolta anche alle associazioni fra i cibi mangiati a cena. In questo senso è sempre meglio evitare di abbinare uova e salumi, pesce e formaggi, salumi e formaggi. In casi di questo genere infatti si può incorrere anche in bruciori di stomaco, riguardo ai quali non tutti sanno il vero e il falso.

Crampi allo stomaco: rimedi naturali da adottare

crampi allo stomaco rimedi naturali

Per risolvere i crampi allo stomaco, possiamo ricorrere a dei rimedi naturali, che servono anche a combattere la spesso associata acidità gastrica. Molto utile è il succo di limone nel caffè. Da provare è l’infuso di ortica, mentre dopo cena e anche nel corso della notte si possono bere delle tisane calde di camomilla, timo o melissa. Contro il mal di pancia un aiuto può venire dal Ficus carica. Possiamo provare anche con una bevanda calda in generale, che può essere il tè verde, una limonata, l’orzo: le bevande calde riescono a rilassare il piloro e quindi a favorire la fuoriuscita del cibo dallo stomaco.

Se vi interessa l’argomento dei crampi allo stomaco e dei disturbi gastrointestinali in generale, ecco qualche altro articolo che fa al caso vostro:

Helicobacter Pylori e ulcera allo stomaco
Gastroenterite: diagnosi, sintomi, cura
Colon Irritabile: la sindrome dalle mille sfaccettature
Salute: proteggere lo stomaco da alcuni cibi

898

Leggi anche:Crampi ai piedi: cause e rimediCrampi notturni: cause e rimediTumore allo stomaco: sintomi e causeI disturbi allo stomaco sono molto diffusi nel nostro Paese

Segui Tanta Salute

Ven 22/04/2011 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Asil 27 gennaio 2014 14:18

grazie mille mi è servito molto e d’ora in poi quando avrò problemi visiterò TantaSalute

Rispondi Segnala abuso
Seguici