Cosa mangiare con la colite: gli alimenti consigliati e quelli da evitare

Cosa mangiare con la colite? Vediamo quali sono gli alimenti consigliati e quelli da evitare, per non peggiorare l’infiammazione al colon.

da , il

    Cosa mangiare con la colite? Scopriamo gli alimenti consigliati e quelli da evitare. Questa situazione infiammatoria del colon può essere di vari tipi e si distingue in base alla gravità dei sintomi: colite spastica, ulcerosa, nervosa, acuta o cronica. Le manifestazioni sintomatologiche caratteristiche sono i crampi allo stomaco, la diarrea, il meteorismo, le sensazioni di pesantezza e di gonfiore. Per rimediare, fondamentale è la dieta da seguire, scegliendo bene che cosa includere nell’alimentazione o che cosa, invece, bisognerebbe ridurre o eliminare.

    1. Riso

    Il riso bianco ben cotto può essere privilegiato nella dieta di chi soffre di colite. Grazie alle sostanze che esso apporta all’organismo, determina la regolarità intestinale, che garantisce una sensazione di benessere. La stessa funzione può essere svolta dal semolino o dai fiocchi di mais.

    2. Grissini

    Possono essere mangiati con tranquillità anche i grissini e i crackers, che sono, però, da scegliere con cura, in modo che non contengano grassi. Possono essere utili pure le fette biscottate.

    3. Ortaggi cotti

    Gli ortaggi non sono da evitare assolutamente, però è bene sempre prendere delle precauzioni. Devono essere consumati cotti, tritati o passati. Si può includere il consumo di lattuga, carote, zucchine.

    4. Frutta cotta

    Anche la frutta deve essere consumata cotta da chi soffre di colite. Va privilegiata la frutta sciroppata, la gelatina di frutta, le mele, le pere e le pesche.

    5. Carni bianche

    Il pollo e il coniglio in particolare, che siano privi di grasso e senza la pelle, possono essere inseriti nell’alimentazione anche in caso di colite.

    6. Formaggi stagionati da evitare

    Nel caso della colite, in particolare di quella ulcerosa, sono da evitare i formaggi stagionati, grassi e fermentati, come il gorgonzola e il pecorino. Nella lista da evitare anche il latte intero e i derivati.

    7. Alla larga dal caffè

    Tutte quelle bevande a base di caffeina, in primo luogo il caffè, ma anche le bibite gassate, dovrebbero essere evitate. Meglio stare alla larga anche da tè nero, cioccolata in tazza e alcol.

    8. Gli ortaggi da evitare

    Alcuni ortaggi non possono rientrare nell’alimentazione di chi soffre di colite. Si tratta ad esempio di: radicchio, sedano, funghi, peperoni, melanzane, carciofi, asparagi, zucca, cipolla, indivia, barbabietole.

    9. La frutta da evitare

    Alcuni tipi di frutta sono da evitare se si soffre di colite, soprattutto se spastica. In particolare bisognerebbe eliminare dalla dieta kiwi, melone, ciliegie, ribes, frutti di bosco, fichi, prugne, uva, agrumi.

    10. I condimenti vietati

    Particolare attenzione anche nel condire i piatti preparati con alcuni ingredienti in particolare. Sono da evitare aceto, pepe, peperoncino, senape, spezie piccanti, salse, curry e ketchup.